Tutto pronto per l'inaugurazione del nuovo stadio Benito Stirpe

Definiti in Questura gli ultimi aspetti tecnici e sulla sicurezza per la prima partita del 29 settembre prossimo

Conto alla rovescia per l'inaugurazione del nuovo stadio Benito Stirpe a  Frosinone prevista per il  29 settembre prossimo. Questa mattina, presso la Sala Riunioni della Questura si è riunito il Tavolo Tecnico preventivo relativo all’utilizzo del nuovo stadio ubicato al Casaleno  dove si svolgeranno le gare interne del Frosinone Calcio.

Tantissime le autorità presenti

Uno stadio che così come è stato strutturato diventerà il fiore all'occhiello del capoluogo ciociaro. All’incontro hanno partecipato tutti i delegati degli enti che a vario titolo saranno convolti nella gestione dell’evento sportivo: dall’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco, la Polizia Provinciale, il Comune di Frosinone con la Polizia Locale, la Protezione Civile, all’ Ares 118. Per la Questura sono intervenuti, oltre al Questore, il Vicario dr. Giovanni Trabunella, il Primo Dirigente della Polizia di Stato dr.ssa Antonella Chiapparelli, il Primo Dirigente della Polizia di Stato dr. Antonio Giordano ed il Dirigente Digos V.Q.A. dr. Cristiano Bertolotti.  Presenti anche le Specialità della Polizia di Stato, Polizia Stradale e Ferroviaria, che concorreranno nei servizi di Ordine Pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tavolo tecnico

Il Questore dr. Filippo Santarelli, che ha presieduto il Tavolo Tecnico, ha illustrato il progetto con le infrastrutture realizzate e da realizzare nella “cittadella” dello sport, per la massima fruibilità in sicurezza da parte della cittadinanza. Unica nota dolente, evidenziata nel corso del confronto la mancata realizzazione della strada dedicata ai tifosi ospiti, così come previsto dalla normativa, che impone la netta separazione tra la tifoseria locale e quella ospite. Una mancata separazione che purtroppo comporterà notevoli problematiche e disagi. Anche la Monte Lepini sarà interessata dall’afflusso dei tifosi. Uno sguardo attento è stato gettato sulla postazione riservata ai venditori ambulanti le aree da adibire a parcheggio per i tifosi. Altro punto in programma le zone dove verranno affissi i cartelli di divieto di sosta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento