rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Roma, una biblioteca nel cuore di Villa Lazzaroni

Sono già 741 le firme per chiedere di trasformare i locali inutilizzati dell’ex IX Municipio in una biblioteca, luogo di grande utilità per gli abitanti del quartiere Appio Latino. 

Sono già 741 le firme per chiedere di trasformare i locali inutilizzati dell'ex IX Municipio in una biblioteca, luogo di grande utilità per gli abitanti del quartiere Appio Latino. "Promuovere la cultura e la coesione sociale deve essere tra le priorità di ogni amministrazione ma la mancanza di un'aula studio e di una biblioteca nel nostro quartiere, non rende questo obiettivo facilmente raggiungibile. Per questo sarebbe corretto, nei confronti di noi cittadini, poter usufruire dei locali in disuso presenti all'interno di Villa Lazzaroni che oramai da più di quindici anni sono oggetto di vandalismo ed incuria. Vorremmo riappropriarci di un diritto che da troppo tempo ci è stato precluso. Il Diritto alla Cultura".

Con queste parole Luca Turbanti, promotore dell'iniziativa su Change.org, ha lanciato la petizione rivolta al Sindaco Marino, che ha già raccolto il responso positivo di molti abitanti del quartiere. Una richiesta questa molto sentita e necessaria, in quanto già a Cinecittà era stata chiusa pochi mesi fa l'ex Mediateca Rossellini. Una struttura tra le poche nella zona che offriva corsi di formazione e un servizio culturale sociale. Anche il Comitato di Quartiere dell'Alberone, ultimamente, aveva inoltrato l'istanza di costituire una sede per la biblioteca nel nuovo Centro Polifunzionale Appio, proposta che il sindaco non aveva comunque respinto.

Sabrina Spagnoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, una biblioteca nel cuore di Villa Lazzaroni

FrosinoneToday è in caricamento