Cronaca Vallecorsa

Scomparsa Capirchio, sequestrata la casa materna del 51enne indagato insieme al figlio

Nella vecchia abitazione si cercano tracce ematiche dell'allevatore scomparso da Vallecorsa oltre un mese fà

La vicenda della scomparsa di Armando Capirchio si arrichisce di un nuovo capitolo in attesa dei risultati dei carabinieri del Ris sulle vetture e su alcuni indumenti dei due indagati (padre e figlio) per omicidio ed occultamento di cadavere. Gli investigatori continuano a cercare elementi che possano portare a scoprire dove sia stato nascosto il corpo del pastore scomparso da casa a Vallecorsa il 24 ottobre scorso.

Il sequestro dell'abitazione

E proprio nei giorni scorsi la procura ha disposto il sequestro dell'abitazione della casa materna del 51enne che insieme al figlio è stato indagato della sparizione dell'allevatore di cavalli. Si tratta di una casa disabitata dove risiedeva fino a qualche anno fa la madre del 51enne.

Si cercano le tracce di Armando

Gli investigatori, che non vogliono tralasciare nulla di intentato, stanno effettuando tutti gli esami del caso per accertare se quell'abitazione possa essere stata, seppure per qualche ora, utilizzata per nascondente il corpo di Armando Capirchio.I carabinieri del Ris attraverso tecniche molto sofisticate sono alla ricerca di tracce ematiche o altre tracce biologiche riconducibili al 58enne che più di un mese fa si era allontanato dalla sua abitazione di via Vignali con la vettura senza farne  più ritorno.  

Le ricerche su Monte Calvo

Monte Calvo, luogo in cui sarebbe avvenuta la scomparsa, è stato battuto in lungo e largo senza però esito positivo. Grande l'attesa per la risposta dei Ris su quelle tracce di sangue rinvenute sugli indumenti degli indagati e su alcune pietre trovate in un sentiero dove era solito camminare l'allevatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa Capirchio, sequestrata la casa materna del 51enne indagato insieme al figlio

FrosinoneToday è in caricamento