Scomparsa Capirchio, indagini ad una svolta. Sotto torchio un allevatore ed il figlio ventenne

Si stringe il cerchio per arrivare a conoscere la verità sul pastore scomparso da oltre 10 giorni. Sequestrato un fucile e degli abiti

Le indagini della scomparsa di Armando Capirchio potrebbero essere ad una svolta. Nella  giornata di sabato è stato sequestrato il fucile e gli abiti di un pastore con il quale il Capirchio aveva avuto dei dissidi per motivi di pascolo.  

Le denunce e l'interrogatorio

Da informazioni raccolte risulterebbero delle denunce incrociate da parte dei due allevatori. Nel mirino degli inquirenti anche il figlio di venti anni del sospettato che è stato messo sotto torchio per diverse ore.   Sequestrati anche i cellulari di padre e figlio. I due che hanno incaricato l'avvocato Giampiero Vellucci di rappresentarli nelle opportune sedi sarebbero stati accompagnati sul luogo della scomparsa.

Le contraddizioni

Sempre da indiscrezioni raccolte sembrerebbe che entrambi siano caduti più volte in contraddizione. A questo c'è da aggiungere che il fucile da caccia sequestrato avrebbe sparato di recente. Le indagini proseguono a ritmo serrato. I carabinieri coordinati dal comandante provinciale colonnello Fabio Cagnazzo continuano ad ascoltare persone che sarebbero venute in contatto con il pastore nei giorni precedenti la scomparsa.

Il fascicolo contro ignoti per omicidio

La procura, ricordiamo, ha aperto un fascicolo contro ignoti per il reato di omicidio ed occultamento di cadavere. Gli investigatori continuano  a cercare  tracce che possano portare  al ritrovamento   del  corpo dell'allevatore, Dopo oltre dieci giorni dalla scomparsa si è persa la speranza di poter ritrovare il pastore ancora vivo. Gli inquirenti, che stanno privilegiando la pista della "lupara bianca" non  hanno abbandonato però altre direzioni. Si continua ad indagare anche nella vita privata del pastore che era separato ed al quale piaceva molto la compagnia "dell'altra metà del cielo".

(foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento