Valmontone, all'Agraria in sette sfiduciano Pizzuti ed ora anche Latini è in bilico

E’ finita questa mattina con le dimissioni in massa di 7 consiglieri l’esperienza di Roberto Pizzuti alla guida dell’Università Agraria di Valmontone. Alle 8 e 30 del 24 luglio hanno presentato le loro

Roberto Pizzuti-2

E’ finita questa mattina con le dimissioni in massa di 7 consiglieri l’esperienza di Roberto Pizzuti alla guida dell’Università Agraria di Valmontone. Alle 8 e 30 del 24 luglio hanno presentato le loro

dimissioni irrevocabili dinanzi alla segretaria dell’Ente i 3 consiglieri di opposizione Mauro Calvano, Gianni Valentino e Sandro Pizzuti a loro si sono aggiunti i consiglieri di maggioranza Walter De Stefano, Massimo Chialastri, Domenico Coculo e Francesco Teti. Che la tenuta della compagine di Pizzuti fosse in bilico già lo si sapeva da molto tempo ma da questa mattina, dopo circa due anni, è ufficiale. “Abbiamo posto fine – ci dicono in coro Calvano, Valentino e Pizzuti – ad una dell’amministrazioni più insignificanti degli ultimi 20 anni di storia dell’importante Ente valmontonese. In questi anni c’è stato un uomo solo al comando che ha cercato di andare avanti a spanne senza nessuna programmazione e senza rispettare minimamente il programma elettorale. Sono stati fatti pochissimi atti e quasi tutti sono risultati essere, dopo i nostri ricorsi alla Regione, sbagliati e carenti degli aspetti legislativi”. Fin qui le vicende interne all’Università Agraria che però, come è sempre in passato nella città casilina, molto probabilmente avranno delle ripercussioni, pensiamo anche a breve termine, sulla maggioranza di Latini. In effetti, tra i firmatari delle dimissioni ci sono due consiglieri espressione di pezzi da novanta dell’attuale maggioranza Teti "uomo" dell'Assessore Luigi Ruggeri e Chialastri molto vicino al vice sindaco Mattia. Inoltre, in maggioranza c'è anche il figlio di Roberto Pizzuti che ora dovrà fare una bella riunione di famiglia, magari davanti ad un piatto di pasta, per decidere se continuare ad appoggiare il sindaco Latini. Di una cosa siamo sicuri che i fuochi di artificio in programma nel prossimo fine settimana al Rainbow saranno molto meno rumorosi delle prossime riunioni di maggioranza nelle sede comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dan Flav

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento