rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Valmontone, conferita la cittadinanza onoraria al dott. Fabrizio Pulvirenti

“E’ la seconda volta, nella mia vita, che provo un’emozione così forte: la prima è stata quando, non ancora ufficialmente guarito, ho sentito il presidente Napolitano pronunciare il mio nome nel discorso di fine anno. La

“E’ la seconda volta, nella mia vita, che provo un’emozione così forte: la prima è stata quando, non ancora ufficialmente guarito, ho sentito il presidente Napolitano pronunciare il mio nome nel discorso di fine anno. La

pulvirenti 1

seconda oggi, qui a Valmontone, nel sentire i bersaglieri suonare l’inno nazionale mentre ricevo la cittadinanza onoraria”. Lo ha dichiarato, questa mattina a Palazzo Doria Pamphilj a Valmontone, il dottor Fabrizio Pulvirenti, il medico di Emergency che ha sconfitto l’ebola (contratta in Sierra Leone mentre esercitava la professione come volontario dell’associazione non governativa) e che è stata insignito oggi della cittadinanza onoraria dal sindaco Alberto Latini.

“Sono lusingato - ha aggiunto Pulvirenti - e mi congratulo con l’Amministrazione per questa bellissima iniziativa, così partecipata, tesa a conservare la memoria dei tragici giorni della guerra. Rispetto a quanto ha detto poco fa il Vescovo Apicella, sul fatto che non esistono bombe intelligenti, estenderei il concetto al fatto che non esistono guerre intelligenti, ma sono tutte stupide”.

Ad applaudire Pulvirenti tutti i 15 sindaci presenti alla cerimonia, con tanto di gonfalone, oltre alla delegata alle politiche sociali della Città Metropolitana di Roma, Gemma Atzuni, il consigliere regionale Fabio Bellini e il senatore Bruno Astorre.

“La Città di Valmontone non ha mai dimenticato i propri caduti. Distruzione e dolore hanno segnato quei mesi di attacchi continui, culminati con il bombardamento del 25 maggio 1944. Le immagini ci mostrano una Valmontone ridotta ai minimi termini, un cumulo di macerie, che ha avuto la forza e la caparbietà per rialzare la testa. Quella stessa determinazione dei nostri concittadini la riscontriamo nel dottor Pulvirenti, a pieno titolo quindi cittadino onorario”.

Un encomio solenne è stato consegnato all’associazione Emergency Ong Onlus “per l’impegno profuso nel costruire e diffondere nel Mondo una cultura di pace e di solidarietà sociale, nonché per la costante assistenza medico-chirurgica fornita alle vittime civili di tutte le guerre”. Alle 12.30 il cielo nuvolo si è tinto di tricolore grazie al passaggio della I Squadra aerea che ha tenuto tutti i presenti con gli occhi rivolti al cielo ad ammirare le evoluzioni acrobatiche dei velivoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone, conferita la cittadinanza onoraria al dott. Fabrizio Pulvirenti

FrosinoneToday è in caricamento