Valmontone, montano due dossi artificiali, ma al risveglio gli abitanti ne ritrovano solo uno. E' caccia ai colpevoli

Dopo tante richieste da parte dei cittadini, finalmente in via Colle S. Stefano il 12 luglio 2017, per ridurre l’alta velocità sul rettilineo. vengono montati due dossi artificiali . Tanta la soddisfazione dei cittadini che potranno finalmente...

dossi artificiali

Dopo tante richieste da parte dei cittadini, finalmente in via Colle S. Stefano il 12 luglio 2017, per ridurre l’alta velocità sul rettilineo. vengono montati due dossi artificiali . Tanta la soddisfazione dei cittadini che potranno finalmente dedicarsi alle passeggiate senza ricorrere al pericolo di essere investiti.

Ma nel risveglio del secondo giorno, tra l’incredulità della gente e lo stupore di molti, durante la notte uno dei due dossi è stato letteralmente "cavato". La notizia in poco tempo ha fatto subito il giro degli abitanti del colle, che hanno allertato immediatamente i carabinieri di Valmontone. Dai primi rilievi fatti si sono evidenziati dei segni sull'asfalto di pala meccanica. La rimozione dei dossi sarebbe stata fatta da alcuni giovani. E' quanto emerge da alcune testimonianze dei passanti, che hanno notato la sagoma di tre ragazzi a piedi.

"L'ennesimo vero e proprio atto di vandalismo. - spiega un esponente della maggioranza Latini - I dossi in questione costano all'ente 106€ al metro, noi ne avevamo istallati due da 5 metri! Da lunedì non ne rimonteremo due ma ne farò rimontare QUATTRO con ronda notturna e vediamo chi si stufa prima".

Speriamo che le testimonianze e i rilievi effettuati possano essere utili anche se, nel buio della notte, diventa più difficile individuare i volti e i colpevoli.

KP

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento