Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Valmontone, scuola media Zanella completamente abbandonata. Genitori infuriati con l’amministrazione. La replica di Pizzuti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:Istituto Giacomo Zanella abbandono o cosa? La Scuola Media Statale G. Zanella, come tutti sanno, fa parte dell’Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta ed è una scuola ad indirizzo musicale, dove la musica si studia...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:Istituto Giacomo Zanella abbandono o cosa? La Scuola Media Statale G. Zanella, come tutti sanno, fa parte dell'Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta ed è una scuola ad indirizzo musicale, dove la musica si studia gratuitamente, insomma un piccolo "fiore all'occhiello" per il nostro paese.

Negli anni l'avvicendarsi di vari dirigenti scolastici, ha creato non pochi problemi, ma la volontà degli insegnanti, dei collaboratori scolastici e di tanti genitori, ha fatto in modo che venissero realizzati. Tanti progetti purtroppo, però, gli insegnanti ed i genitori da soli non possono farcela, perché ci sono delle cose che devono essere fatte per forza dalle Istituzioni ed in particolare dall'Amministrazione Comunale.

Un esempio: l'anno scorso è stata data la possibilità di inserire la "classe 2.0" (nell'era del web si legge "classe due punto zero") Peccato che al 10 di ottobre, la scuola non avesse ancora nessun collegamento Internet, e anche se successivamente il collegamento è stato ripristinato, comunque non si dispone di nessun TABLET per poter dare il via a questo progetto.

La mancanza del collegamento internet fino al 10 ottobre non ha permesso di utilizzare le lavagne interattive multimediali, almeno le poche che si hanno, i registri elettronici ed i computer che la scuola possiede perché acquistati da alcuni genitori, Nel 2014, in piena era internet e dei social network, gli insegnanti dell'Istituto G. Zanella hanno scritto, per quasi un mese, i voti su un pezzo di carta!!!

Il 03-10- 2014 il nostro Istituto ha accolto delle classi di un istituto polacco, una bella iniziativa per un confronto con Istituti di altri paesi. Naturalmente, a questo evento era stata invitata anche L'Amministrazione Comunale, visto che l'Istituto non è proprietà privata ma... nulla, nessuno si è presentato almeno a stringere la mano a questi insegnanti, si trattava di spendere mezz'ora del proprio tempo ...

All'ufficio della Pubblica Istruzione pervengono numerosi progetti, sportivi e culturali, da poter realizzare in collaborazione con gli Istituti di Valmontone, ci chiediamo perché solo pochi (ovvero molti meno della metà) di questi vengono proposti alla scuola del centro?

Ci chiediamo il perché di tale abbandono, il perché di tanto degrado, perché dover continuamente chiedere fino quasi ad elemosinare qualcosa per la scuola G. Zanella... e molto spesso. Per non ottenere nulla se non un aiuto da persone esterne (che siano genitori o meno). Allora ci viene da pensare "ma interessa si o no che questo Istituto da noi tanto amato vada avanti? "interessa si o

no che il centro storico mantenga ancora quel minimo di vitalità?". Perché continuare a promettere se non si è in grado di portare avanti neanche una parte di quello che viene promesso?

Quali sono i progetti di questa amministrazione per il nostro Istituto? Un istituto che è nel cuore del centro storico di Valmontone, in cui hanno studiato la maggior parte di noi che ci interroghiamo sui "PERCHE'", e di voi che ci leggete.

Parliamo da genitori, genitori che tengono a questa scuola e che vedono negli occhi degli insegnanti tanto sconforto ma nello stesso tempo tanto impegno e tanto amore per i loro ragazzi e per quello che fanno! I ragazzi, si, perché LORO SO NO IL FUTURO DEL NOSTRO PAESE ... ma il futuro non glielo possiamo garantire solo noi genitori, in primis il futuro nasce dalla Scuola e sinceramente UN'AMMINISTRAZIONE CHE FALLISCE SULLA SCUOLA, FALLISCE SU TUTTI I FRONTI!

Non chiediamo molto ma facciamo tanto, e pretendiamo delle risposte e delle azioni concrete ... le promesse per favore non ce le fate più ... non ci servono. Concludiamo con una frase che dovrebbe farci riflettere ...

"Se non fosse per la dedizione di insegnati meravigliosi, e ce ne sono, questa Scuola trasformerebbe la vita dei nostri figli, che dovrebbe essere un capolavoro, in un esperienza mediocre".

Lettera firmata da alcuni genitori dell'Istituto G. Zanella

La replica del consigliere Giulio Pizzuti è arrivata in serata:

Egregio direttore, in relazione all'articolo "Valmontone, scuola media Zanella completamente abbandonata. Genitori infuriati con l'amministrazione Latini", pubblicato oggi sul suo giornale online, le chiedo per onore di cronaca e correttezza di informazione, di inserire nello stesso una doverosa precisazione riguardo alcune gravi imprecisioni e inesattezze in esso contenute.

1) Relativamente al progetto "Classe 2.0", la informo che si tratta di un progetto del MIUR, con scadenza febbraio 2012, bandito a livello nazionale dal Ministero dell'Istruzione per l'informatizzazione delle scuole. A tale progetto hanno risposto sia la "Oreste Giorgi" che la "Zanella" con il MIUR che ha riconosciuto alla prima un finanziamento di 14 mila euro ed ha escluso la seconda. Un percorso gestito interamente a livello nazionale. Dopo un lungo periodo di stop a livello nazionale, di recente il MIUR ha sbloccato quei fondi di cui, per il tramite della Regione Lazio, oggi una scuola dispone, l'altra no. Per tentare di rimediare all'inconveniente il Comune di Valmontone, con il Sindaco impegnato in prima persona, ha chiesto alla Regione Lazio un contributo per la Zanella per un progetto comunque "nazionale"

2) Internet inattivo fino al 10 ottobre: si fa presente che nei mesi estivi, sia il delegato alla scuola - Giulio Pizzuti - che gli uffici competenti per la scuola sono rimasti aperti in tutti i giorni consueti (anche ad agosto!) per far sì che, alla ripresa, tutte le scuole fossero in grado di iniziare nel migliore dei modi. In questo periodo dalla Zanella non è arrivata alcuna segnalazione di problemi relativi ad Internet. Soltanto dopo l'inizio delle lezioni, alla fine di settembre, è giunta agli uffici la segnalazione di un problema sulla connessione. Segnalazione peraltro imprecisa, visto che non spiegava che si trattava di un problema amministrativo e non tecnico. Con la massima solerzia, e nel minor numero di giorni possibile, gli uffici hanno risolto la questione e Internet è tornato a funzionare.

3) Visita delegazione polacca: l'Amministrazione comunale di Valmontone è solitamente presente e vicina a qualsiasi iniziativa delle scuole che la coinvolgano, come la visita della delegazione spagnola in occasione del progetto COMENIUS nel mese di ottobre 2013. Nel caso citato della visita della delegazione polacca, sicuramente non un evento estemporaneo e casuale ma una cosa organizzata nel tempo, non è pervenuta al Comune alcuna comunicazione ufficiale della visita, cosa che ha reso impossibile agli amministratori organizzarsi (con le difficoltà che sappiamo, tra impegni istituzionali e di lavoro) per essere presenti, come avremmo voluto. Sarebbe stato sufficiente avvisare per tempo l'Ente in modo chiaro ed efficace.

4) Disponibilità a collaborare: fin dal nostro insediamento, l'Amministrazione comunale ha sempre mostrato particolare sensibilità e vicinanza a tutte le realtà scolastiche di Valmontone, inclusa la Zanella. A titolo di esempio, ricordo che è stato fornito anche il service fonico per la realizzazione di esibizioni musicali, con costi a carico dell'Amministrazione. Parallelamente proseguono, e arriveranno presto a definizione, i contatti con la Regione Lazio per finanziare alcune attività e interventi per la sistemazione della scuola nonché per ottenere un massiccio finanziamento per la messa in sicurezza di tutto l'edificio.

5) Concludo evidenziando, con rammarico, come la mancata buona fede di alcuni singoli, che si celano dietro l'anonimato, cerca di mettere in cattiva luce un rapporto di collaborazione del Comune con la scuola mirato a far sì che, a prescindere dalle posizioni dei singoli, abbia come unica priorità la fruizione per i ragazzi di un servizio di qualità e in sicurezza. Peccato che qualcuno ponga tra le priorità la strumentalizzazione politica all'impegno costante nell'insegnamento e nella crescita della scuola e dei ragazzi.

Ricordo che, come pure gli uffici comunali, il sottoscritto è a disposizione ogni martedì e giovedì per ascoltare le richieste di ciascun genitore o insegnante e trovare insieme le risposte per la scuola.

Giulio Pizzuti

Il commento della Sig.Ra Barbara Pellegrini

Gentile Sig. Pizzuti,

In qualità di genitore di alunni iscritti presso l'Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta nonché membro del consiglio d'Istituto e quindi in rappresentanza di altri genitori che frequentano questa scuola, vorrei precisarle che noi genitori siamo disponibili ad incontrare l'amministrazione comunale per chiarire alcune problematiche riguardanti la scuola, molte delle quali le sono già state esposte presso il suo ufficio lo scorso anno scolastico ed anche durante l'ultimo incontro che si è svolto a scuola durante la scorsa primavera.

In questa sede non mi interessa replicare alle sue constatazioni , sulle quali ci sarebbe da dire, ma confido in un rapporto di collaborazione. Tengo a precisarle però che la sottoscritta scrive a suo nome e a nome di altri genitori e le chiarisco che non esiste alcuna strumentalizzazione né politica né di altro genere.

A noi interessa soltanto il bene della scuola e dei nostri ragazzi.

Barbara Pellegrini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone, scuola media Zanella completamente abbandonata. Genitori infuriati con l’amministrazione. La replica di Pizzuti

FrosinoneToday è in caricamento