Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Velletri, ex agente della Polizia Locale accoltellato in pieno centro da un egiziano

“Neanche in pensione si sta più bene”. Questo avrà pensato stamattina il Maresciallo della Polizia Locale Giorgio D’Urso, molto conosciuto a Velletri perché per molti anni ha portato il gonfalone in tutte le manifestazioni ufficiali, quando si è...

"Neanche in pensione si sta più bene". Questo avrà pensato stamattina il Maresciallo della Polizia Locale Giorgio D'Urso, molto conosciuto a Velletri perché per molti anni ha portato il gonfalone in tutte le manifestazioni ufficiali, quando si è visto prima

aggredito e poi accoltellato in via San Pietro (vicino la sua abitazione) verso le 8 di questa mattina. A compiere questo assurdo gesto un cittadino egiziano che vagava da quelle parti che ha tirato fuori un coltello da cucina e lo ha colpito più volte al braccio. L'uomo è stato subito soccorso da alcuni passanti ed ha perso molto sangue, nel frattempo sono stati chiamati i soccorsi ed è stato portato all'ospedale del posto dagli operatori del 118. Qui è stato medicato ed ha avuto una prognosi di 25 giorni per i tagli riportati. Sul posto gli ex colleghi della Polizia Locale, gli uomini della Polizia di Stato ed i Carabinieri del Norm di Velletri che hanno rintracciato il ragazzo nei pressi della stazione ferroviaria e lo hanno arrestato con l'accusa di lesioni gravi e detenzioni di arma impropria. Il coltello è stato poi recuperato, non lontano dal luogo dell'aggressione, in un tombino (vedi foto in apertura).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri, ex agente della Polizia Locale accoltellato in pieno centro da un egiziano

FrosinoneToday è in caricamento