rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Veroli

Picchia il padre e gli ruba i soldi per comprare la droga: viene denunciato e finisce dietro le sbarre

I carabinieri di Veroli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 33enne del posto, “al fine di arginare la delittuosità del soggetto”. Ora si trova nella casa circondariale di Civitavecchia

Suo padre è stato costretto a denunciarlo perché lo ha aggredito e gli ha rubato 150 euro per comprarsi la droga. Suo figlio, un 33enne di Veroli, è stato ora arrestato e si trova nella casa circondariale di Civitavecchia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

I carabinieri della locale stazione hanno eseguito l’ordine di custodia cautelare in carcere nel pomeriggio di ieri, sabato 6 marzo 2021. Il giovane, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, è stato deferito per la “rapina” perpetrata ai danni del genitore. Quest’ultimo si era rifiutato di dargli la somma, sapendo bene per che cosa sarebbe stata spesa. Da qui la violenza del 33enne, impossessatosi con la forza della somma di denaro finalizzata all’acquisto di sostanza stupefacente. Dal magistrato di turno un provvedimento restrittivo teso ad “arginare la delittuosità del soggetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia il padre e gli ruba i soldi per comprare la droga: viene denunciato e finisce dietro le sbarre

FrosinoneToday è in caricamento