Cucine sporche e 5 kg di carne fuori legge in un centro di accoglienza per immigrati

I carabinieri del Nas ed il personale della Asl hanno elevato multe per 5 mila euro a due gestori

Controlli a tappetto nei centri accoglienza degli extracomunitari nel comune di Veroli da parte dei carabinieri del Nas di Latina e della Asl (ufficio igiene pubblica). I rappresentanti delle forze dell’ordine hanno elevato multe per diverse migliaia di euro per il mancato rispetto dei requisiti generali e della rintracciabilità dei prodotti alimentari che quotidianamente vengono somministrati agli “ospiti”.

Multe per migliaia di euro

In uno di essi, venivano elevate a carico del legale rappresentante sanzioni amministrative per complessivi 2.500 euro, 1000 euro a causa del mancato rispetto dei requisiti generali d’igiene del locale adibito a cucina e 1.500 euro, nonché relativo sequestro preventivo di 5 kg. di carne, poichè la stessa veniva conservata a temperatura negativa e mancante di indicazioni per garantirne la rintracciabilità.

Il precedente sempre nella stessa città

Inoltre, sono in corso da parte dei carabinieri per entrambi i centri, accertamenti atti alla verifica delle regole di esecuzione del contratto d’appalto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento