Veroli, deferito per truffa un finto dipendente della Camera

Il pluricensito imbroglione piemontese aveva raggirato un giovane del comune ciociaro facendosi dare una cospicua somma di denaro in cambio di una corsia facile verso l’acquisto di auto nelle aste giudiziarie

Nella giornata di ieri, mercoledì 5 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Veroli hanno deferito per truffa un 46enne, già censito per reati contro la persona e il patrimonio e risultato residente nella provincia di Alessandria.

L’uomo, due mesi fa, aveva spillato una somma di 999 euro a un 32enne verolano facendosi passare per un dipendente della Camera dei Deputati in grado di assicurare un accesso privilegiato alle aste giudiziarie per l’acquisto di auto.  

La denuncia iniziale

I locali militari dell’Arma si erano messi sulle tracce del pluricensito piementose sin dallo scorso mese di dicembre, ovvero quando il giovane truffato aveva sporto denuncia in Caserma. A seguito di un’articolata attività investigativa, poi, il deferimento del “venditore di fumo” all’autorità giudiziaria.

Le indagini dei Carabinieri

Hanno consentito di raccogliere elementi di colpevolezza a carico del 46enne proveniente dall’Alessandrino, che ha indotto la vittima in errore tramite artifizi e raggiri. Così ingannevoli da riuscire a farsi versare con vaglia postale quasi mille euro, il “prezzo” concordato per la sicura vincita di alcune aste.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento