menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veroli, deferito per truffa un finto dipendente della Camera

Il pluricensito imbroglione piemontese aveva raggirato un giovane del comune ciociaro facendosi dare una cospicua somma di denaro in cambio di una corsia facile verso l’acquisto di auto nelle aste giudiziarie

Nella giornata di ieri, mercoledì 5 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Veroli hanno deferito per truffa un 46enne, già censito per reati contro la persona e il patrimonio e risultato residente nella provincia di Alessandria.

L’uomo, due mesi fa, aveva spillato una somma di 999 euro a un 32enne verolano facendosi passare per un dipendente della Camera dei Deputati in grado di assicurare un accesso privilegiato alle aste giudiziarie per l’acquisto di auto.  

La denuncia iniziale

I locali militari dell’Arma si erano messi sulle tracce del pluricensito piementose sin dallo scorso mese di dicembre, ovvero quando il giovane truffato aveva sporto denuncia in Caserma. A seguito di un’articolata attività investigativa, poi, il deferimento del “venditore di fumo” all’autorità giudiziaria.

Le indagini dei Carabinieri

Hanno consentito di raccogliere elementi di colpevolezza a carico del 46enne proveniente dall’Alessandrino, che ha indotto la vittima in errore tramite artifizi e raggiri. Così ingannevoli da riuscire a farsi versare con vaglia postale quasi mille euro, il “prezzo” concordato per la sicura vincita di alcune aste.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento