Veroli, ondata di furti. L'appello disperato dei residenti: "Chiediamo maggiore sicurezza"

Uno stato di paura continuo quello in cui vivono gli abitanti del centro storico. Troppi gli episodi avvenuti negli ultimi tempi

I cittadini del centro storico di Veroli, esasperati, chiedono l’intervento delle istituzioni e delle forze dell’ordine per mettere fine all’ondata di furto che da mesi va avanti e che sta colpendo, una ad una, tutte le abitazioni della zona.

I numerosi episodi

"I ladri - scrivono in una nota - continuano indisturbati a mettere a segno furti alcuni dei quali anche rilevanti come quello subito dall'ex Segretario provinciale UIL Scuola Franco Sciandrone a cui hanno portato via, soltanto pochi giorni fa, il televisore, fotocamere, lettori dvd e altro materiale elettronico. L'ex presidente dell'Asi Cesare Novelli ha subito tre furti in poche settimane nel corso dei quali gli sono stati sottratti orologi, televisori, e molti altri oggetti di valore, persino una bicicletta elettrica dopo aver subito tre "visite". In precedenza erano stati asportati da altre abitazioni gruppi elettrogeni e numerosi oggetti di valore e, in altri casi, alcune persone, si sono ritrovate con i ladri in casa, entrati nonostante la presenza dei proprietari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello

I residenti temono anche la propria incolumità e tornano a chiedere maggiore vigilanza da parte delle forze dell’ordine mentre al Comune di Veroli chiedono di sapere se tutte le telecamere a circuito chiuso del territorio siano attive: “Viviamo in uno stato paura giornaliero – sottolineano i residenti del centro storico verolano – in preda alle scorribande dei ladri che non ci danno tregua. I malviventi stanno trovano nel nostro territorio il posto ideale dove agire indisturbati, chiediamo alle istituzioni preposte maggiore tutela e sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento