Veroli, sale sul bus non paga il biglietto e non fornisce le generalità, denunciato per interruzione di servizio di pubblica utilità

Autore del fatto che ha bloccato il pullman per oltre mezz'ora un uomo di 54 anni residente nella capitale già conosciuto alle forze dell'ordine per furti e rapine

Non paga il biglietto e si rifiuta di fornire le sue generalità,  passeggero denunciato dai carabinieri di Veroli per interruzione di servizio di pubblica necessità.  Il fatto è avventuto nella giornata di ieri,  militari della locale Stazione, nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio al fine di prevenire e reprimere reati predatori, hanno deferito in stato di libertà per “interruzione di servizio di pubblica necessita” un 54enne di Roma, già censito per furti e rapine.

Lo stesso, nel salire a bordo di un pullman cotral diretto a Roma, ha omesso  di pagare il biglietto nonché di fornire le proprie generalità al conduttore, necessarie per relazionare la contestazione di mancato pagamento della tratta,  interrompendo il servizio per circa trenta minuti.

I militari operanti subito intervenuti hanno identificato il soggetto e ricorrendone i presupposti hanno anche inoltrato una proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento