Cronaca

Ingiuria, percosse e tentata estorsione: arrestato 57enne

I reati risalgono al 2010 e al 2011. L'uomo di Vico nel Lazio dovrà scontare una pena di 1 anno e 7 mesi

Immagine di repertorio

In manette dopo 10 anni per commesso i reati di calunnia, ingiuria, percosse, lesioni personali e tentata estorsione. Si tratta di un 57enne di Vico nel Lazio che ieri sera è stato arrestato dai carabinieri della locale Stazione, in ottemperanza all’Ordinanza di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emessa dal Tribunale di Frosinone.

L'uomo si è reso responsabile dei reati negli anni 2010 e 2011 nei territori dei comuni di Vico nel Lazio ed Alatri, pertanto è stato condannato dalla Corte di Appello di Roma - Seconda Sezione Penale alla pena di 1 anno, 6 mesi e 26 giorni da scontare presso il proprio domicilio. Ed è lì che l'uomo, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingiuria, percosse e tentata estorsione: arrestato 57enne

FrosinoneToday è in caricamento