rotate-mobile
Cronaca Vico nel Lazio

Chiede dei soldi on-line e viene truffato di 500 euro da due donne

La brutta disavventura è capitata ad un giovane agricoltore del nord della Ciociaria che successivamente si è rivolto ai carabinieri

Invece di prendere dei soldi in prestito è incappato in una delle tante truffe che girano in rete. Stiamo parlando di un giovane allevatore del nord della Ciociaria che si è lasciato abbindolare da due donne del sud.

Cosi, nelle ore scorse a Vico nel Lazio (Frosinone) i militari della locale Stazione, a seguito di un’attività investigativa hanno deferito in stato di libertà per “truffa in concorso” due donne, una 42enne campana ed una 50enne siciliana, entrambe già censite per reati contro il patrimonio.

L’indagine dei militari operanti è scaturita dalla denuncia per truffa sporta lo scorso febbraio da un allevatore 27enne del posto che ha ricercato online una finanziaria per un prestito necessario all’acquisto di un mezzo agricolo.

Individuata la società creditizia il 27enne ha ottenuto un preventivo per un prestito di euro 6.500 inviando alla finanziaria la documentazione tramite messaggi whatsapp ed effettuando due ricariche postepay di euro 150 e 350 come spese per attivare il prestito. Alla successiva mancata erogazione del medesimo prestito il giovane ha sporto denuncia ai Carabinieri di Vico nel Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede dei soldi on-line e viene truffato di 500 euro da due donne

FrosinoneToday è in caricamento