Vico nel Lazio, ubriaco e senza patente investe 3 fedeli in processione, denunciato 25enne

Il ragazzo era stato arrestato lo scorso 29 giugno dopo aver rubato l'auto con la quale ha provocato il ferimento delle donne finite in ospedale

È stato denuciato dai carabinieri di Vico nel Lazio per anche per il reato di “lesioni personali colpose”, il 25enne del posto già tratto in arresto lo scorso 29 giugno quando, dopo aver rubato un’auto, si era messo alla guida della stessa sprovvisto di patente e sotto l’effetto dell’alcool.

Il giovane lo scorso sabato, incurante dell’”ALT” intimatogli dal personale della Polizia Municipale, aveva imboccato ad elevata velocità via Santa Barbara di Vico nel Lazio, finendo contro il corteo della processione religiosa in onore dell’omonima Santa e investendo tre fedeli, una 49enne, una 44enne e una 80enne del luogo, le quali erano state trasportate in “codice giallo” presso l’ospedale “Spaziani” di Frosinone e l’ospedale “San Benedetto” di Alatri, dove dopo essere state sottoposte alle cure del caso, erano state giudicate guaribili rispettivamente in giorni 20, 20 e 5 s.c..

Le vittime, hanno formalizzato l’atto di querela nei confronti del 25enne, che è stato pertanto deferito in stato di libertà anche per il reato di “lesioni personali colpose”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento