Villa Latina, il vice sindaco Silvia Tusei picchiata in Comune, occhio gonfio e tanta paura

L'aggressione è avvenuta nel corso di una riunione finalizzata a capire lo stato di morosità di alcuni utenti. Una donna denunciata per lesioni e minacce

E' stata afferrata per i capelli e presa a pugni sul viso da una cittadina mentre si stava volgendo un incontro in Comune, a Villa Latina. Vittima della vergognosa aggressione è stato il vice sindaco, l'avvocato Silvia Tusei. La professionista, moglie e madre stimata ovunque, è stata poi trasportata al pronto soccorso di Cassino, nel sud della provincia di Frosinone, dove le hanno riscontrato delle ecchimosi al volto ed un occhio tumefatto.

L'episodio

Nel tardo pomeriggio di lunedì tre febbraio nel comune di Villa Latina è stata indetta una riunione che ha visto presenziare anche i cittadini morosi per quel che concerne l'erogazione idrica. Un confronto voluto dal sindaco Luigi Rossi e dal vice sindaco Tusei proprio per cercare di trovare una soluzione ad un simile disagio. Improvvisamente, per motivi che sono ora al vaglio dei carabinieri della stazione di Atina e della Compagnia di Cassino, una delle donne presenti si è avventata contro il vice sindaco afferrandole dapprima i capelli e poi prendendo Silvia Tusei a pugni sul viso. Solo il tempestivo intervento dei presenti ha evitato il peggio. L'autrice dell'aggressione è stata denunciata per lesioni e minacce.

Gli attestati di solidarietà

Numerosi i colleghi avvocati e i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali che hanno voluto esternare la propria solidarietà all'avvocato e vice sindaco. In merito alla vicenda anche il sindaco Luigi Rossi e l'intera Giunta hanno preso le difese della collega.

Le parole del sindaco

"Il sindaco ed i consiglieri comunali che sostengono l’ammistrazione esprimono la propria vicinanza e solidarietà alla vicesindaco per gli incresciosi accadimenti che si sono verificati la sera di lunedì 3 febbraio. L’Avvocato Silvia Tusei è stata infatti vittima di un’agressione ad opera di una cittadina di origine centro-americana residente nel paese, colpita con pugni e percosse tanto da dover ricorrere a cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino. I motivi dell’agressione sono ora al vaglio della magistratura ma risiedono nella emissione di provvedimenti legati al normale esercizio delle funzioni amministrative ricoperte dal Vicesindaco che sono state evidentemente male interpretate dall’autrice del folle gesto. E’ comprensibile lo sconforto e lo stato di ansia provocato da un’azione sconsiderata e fuori luogo, sicuramente ingiustificata ed ingiusta nei confronti di chi si dedica alla causa pubblica con abnegazione e continuità come Silvia Tusei ha fatto in questi anni. Tutto ciò assume forte rilevanza se si riconduce al clima di odio ed alle spaccature che si sono generate nel paese, che certamente non giovano ad un sereno svolgimento della vita amministrativa. In questo momento difficile siamo pertanto ancora più uniti intorno al Vicesindaco, già in altre occasioni vittima di attacchi ingiustificati anche a mezzo social, consapevoli dell’importante lavoro che svolge per il bene del proprio paese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'abbraccio dei colleghi avvocati

"L'Ordine degli Avvocati di Cassino condanna la grave ed inaccettabile aggressione subita dalla Collega e Consigliera del nostro C.O.A. Avv. Silvia Tusei, nell'esercizio della funzione di Vice Sindaco del Comune di Villa Latina, e le manifesta la piena vicinanza e stima. La Collega è stata vittima dell'ennesimo episodio di prevaricazione e violenza in danno di avvocati - scrive il presidente Gianluca Giannichedda -. Episodi di questo tipo sono frutto di messaggi errati e destabilizzanti che minano la funzione primaria dell'Amministrazione Pubblica, nella pericolosa convinzione che violenza e prevaricazione siano una soluzione efficace. A nome della comunità degli Avvocati del Foro di Cassino, il Consiglio dell’Ordine esprime piena solidarietà a Silvia, augurandole una pronta guarigione"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento