Villa Santa Lucia, preso con una Fiat panda rubata in A1

L’uomo alla guida del mezzo ha confessato di averla rubata a Roma

Nella mattinata i poliziotti della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, in servizio di vigilanza autostradale, sul tratto dell’A/1, nel territorio del Comune di Villa Santa Lucia, intercettavano il transito di una Fiat Panda, il cui conducente era una persona conosciuta e denunciata in precedenti operazioni.

Il fermo

Intimato l’alt. Il mezzo presentava una leggera forzatura della portiera anteriore lato guida ed il blocco accensione divelto. Nella circostanza, spontaneamente, l’uomo, un 49enne nato e residente in provincia di Salerno, dichiarava che l’auto era stata rubata a Roma, come confermato da successivi accertamenti in banca dati. Il denunciato veniva posto in stato di libertà a disposizione dell’A.G. competente. Il veicolo veniva recuperato per la restituzione al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento