Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Cassino

Cassino, tolgono i sigilli all'autolavaggio sequestrato: un arresto e due denunce

A finire in manette il titolare dell'attività. Nei guai i complici

Hanno tolto i sigilli all'autolavaggio sequestrato qualche mese fa dalla Polizia di Stato su disposizione della sostituto procuratore Alfredo Mattei, credendo di farla franca. Tre egiziani, invece, non hanno tenuto conto dei controlli che ogni giorno gli investigatori del vice questore Alessandro Tocco, dirigente del commissariato di Cassino, effettuano sul territorio e li hanno scoperti. I Il titolare dell'autolavaggio è stato arrestato mentre i due complici sono stati denunciati per 'concorso in violazione di sigilli'. 

L'antefatto

L'autolavaggio sequestrato rientra nell'indagine che la Polizia di Stato ha portato avanti per diversi mesi e finalizzata a smantellare una presunta organizzazione dedita al racket ed all'estorsione. Quattro gli egiziani arrestati per aver cercato di vessare connazionali che attuavano prezzi concorrenziali. Il culmine della vicenda si è verificato lo scorso mese di luglio quando un giovane rischia di morire dopo essere stato preso a sprangate. L'accusa per uno degli arrestati nei mesi successivi è stata anche quella di 'tentato omicidio'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, tolgono i sigilli all'autolavaggio sequestrato: un arresto e due denunce

FrosinoneToday è in caricamento