Zagarolo, partito il nuovo piano del trasporto pubblico locale

Dal 1 Luglio il nuovo piano del Trasporto Pubblico Locale di Zagarolo. Ottimizzati e potenziati i collegamenti Zagarolo – È partito Sabato 1 Luglio il nuovo piano del T.P.L. (Trasporto Pubblico Locale) di Zagarolo.

Piazzai ecc

Dal 1 Luglio il nuovo piano del Trasporto Pubblico Locale di Zagarolo. Ottimizzati e potenziati i collegamenti Zagarolo – È partito Sabato 1 Luglio il nuovo piano del T.P.L. (Trasporto Pubblico Locale) di Zagarolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle due assemblee pubbliche, una in centro storico e una a Valle Martella, il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai, l’Assessore ai Trasporti, Alessandro Paglia e il Vicesindaco e Assessore alla viabilità, Federica Buiarelli, hanno presentato le novità più importanti distribuendo la brochure con tutti gli orari (il depliant è reperibile presso l’U.R.P. comunale). “Era da tanto tempo che non si attuava una rimodulazione organica del servizio – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Nelle due assemblee pubbliche abbiamo spiegato come il Trasporto Pubblico Locale sul nostro territorio sia stato potenziato basandolo sulle reali esigenze dei cittadini. A questa rimodulazione non ha fatto seguito un aumento delle tariffe: una buona notizia da condividere con tutta la Comunità, l’Amministrazione e gli uffici comunali che hanno lavorato al nuovo progetto. Gli appuntamenti di confronto tra Amministrazione e Cittadinanza sono attività da consolidare: questa è la strada per migliorare ancora Zagarolo”. Il nuovo piano T.P.L. di Zagarolo è stato studiato per ottimizzare i collegamenti con gli altri mezzi di trasporto del territorio: treni e Metro C. Un lungo lavoro progettuale che ha coinvolto lo studio delle necessità del centro storico, dei Colli e di Valle Martella. “Ci siamo concentrati su Valle Martella e su come il territorio che confina con la Metro C potesse raggiungere il capolinea in maniera più agevole e con orari più flessibili – aggiunge l’Assessore ai Trasporti, Alessandro Paglia. – Proprio da Valle Martella, infatti, la linea circolare, dalle ore 6.00 alle ore 19.00 con una corsa ogni ora, prosegue fino a raggiungere il capolinea della Metro C, Monte Compatri Pantano. Il potenziamento del Trasporto Pubblico Locale si è basato sulle esigenze di scuole, studenti e pendolari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento