Cassino, rubano l'elemosina ad un mendicante: due fratelli ladri presi dalla Polizia

Romeni e senza fissa dimora hanno aggredito in clochard seduto su una panchina e gli hanno portato via l'incasso della giornata

La Polizia

"Un clochard è stato appena derubato” è la segnalazione che giunge sulla linea di emergenza 113 del Commissariato di Cassino, con una dettagliata descrizione della situazione e dei due malviventi, che avevano preso di mira il mendicante.

Le ricerche dei malviventi

L’operatore dirama immediatamente  la nota alle Volanti presenti sul territorio, che giungono prontamente sul posto.
Dalle testimonianze acquisite, la vittima  stava riposando su una panchina, nelle adiacenze del centralissimo Corso della Repubblica, quando è stato avvicinato da due uomini che gli rubano il  ricavato della “solidarietà” ricevuta dai passanti. I poliziotti si mettono sulle tracce dei due malfattori, che vengono intercettati  in viale Dante.

Fratelli e ladri

Fermati ed identificati, i due rumeni, tra l’altro fratelli, rispettivamente di 28 e 24 anni, vengono accompagnati negli uffici del Commissariato per gli accertamenti di rito: entrambi hanno precedenti per reati contro il patrimonio.
I fratelli dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.
Le banconote, rinvenute nel corso della perquisizione personale, vengono restituite al legittimo proprietario che piangendo ha ringraziato il personale del vice questore Alessandro Tocco, dirigente del Commissariato, per la celerità e la sensibilità avuta nei suoi confronti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento