Aprilia, a Campoverde, recupero e valorizzazione dei siti dismessi a sostegno dei settori ortofrutticolo e florovivaistico.

Questa mattina, presso gli uffici municipali di Piazza Roma, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha incontrato l’Amministratore Unico di Arsial (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura nel Lazio) Antonio Rosati, per la...

Questa mattina, presso gli uffici municipali di Piazza Roma, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha incontrato l’Amministratore Unico di Arsial (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura nel Lazio) Antonio Rosati, per la sottoscrizione da parte di entrambi del Protocollo d’Intesa finalizzato alla valorizzazione delle aree ex Cef, Coof e del lotto sito nei pressi dell’Aprilia Fiere di proprietà della stessa Arsial.

Si tratta della formalizzazione di un lavoro di collaborazione, già avanzato, per la riqualificazione economica e produttiva della borgata di Campoverde, orientata secondo la naturale vocazione agricola della frazione di Aprilia.

Alla riunione odierna ha preso parte anche l’Assessore alle Attività Produttive e Agricoltura Vittorio Marchitti. Per il Consorzio del Kiwi Igp hanno preso parte, in rappresentanza del Presidente Rocco D’Uva, Giovanni Ricci e Sonia Ricci, quest’ultima ex Assessore regionale. In rappresentanza del Confloral, Consorzio Floricoltori Lazio, è intervenuto il presidente Francesco Angeloni.

Nei mesi scorsi, l’Amministrazione Comunale ha espresso ad Arsial la volontà di avviare progetti di valorizzazione delle aree ex Cef, Coof e del lotto confinante con quello dove è sita la struttura fieristica, portando in essere attività finalizzate allo sviluppo, alla promozione ed alla tutela delle eccellenze agricole e agroindustriali presenti nel territorio, con particolare riferimento alla produzione di kiwi ed alla produzione florovivaistica.

A seguito dell’accordo trovato tra le parti, scaturito dalla reciproca volontà di rivitalizzare un settore con potenziali riscontri di crescita occupazionale, Arsial metterà a disposizione dell’Amministrazione Comunale le succitate proprietà. Dal canto suo, l’Amministrazione, dopo aver avviato un percorso di sviluppo e potenziamento della struttura fieristica, avvia un processo a beneficio delle filiere agricole produttive per il recupero di siti dismessi da tre decenni, attualmente in stato di abbandono e degrado con le conseguenti problematiche del caso, nonché dell’area adiacente alla Fiera dove è già in essere un progetto per una nuova struttura all’avanguardia del Mercato dei Fiori.

L’Amministrazione esprime la sua soddisfazione per il Protocollo d’Intesa odierno, che rappresenta il primo passaggio per la realizzazione di un polo logistico produttivo, dedicato alle filiere agricole presenti sul territorio.

“Il Protocollo d’Intesa – ha commentato il Sindaco Terra congiuntamente all’Assessore Marchitti – formalizza una collaborazione partita da lontano, da quando la stessa Sonia Ricci aveva le deleghe assessorili all’Agricoltura in Regione Lazio, e che oggi ringraziamo per aver avviato e sostenuto il progetto. La Città di Aprilia ha una forte vocazione agricola, meritevole di tutela e di azioni di promozione da parte dell’Amministrazione, perché in grado di rappresentare un volano per il nostro tessuto economico e sociale in un contesto particolarmente delicato per le nostre realtà produttive. In particolare, ad Aprilia sono presenti due importanti realtà agroindustriali quali la produzione del kiwi (e ortofrutticola in generale) e la produzione di fiori e piante, che hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali e internazionali. L’Amministrazione, in partenariato con altri enti pubblici ed aziende, ha predisposto il progetto Agri Maps per creare un polo di turismo sostenibile ed una nuova area tecnologico-produttiva di sviluppo agricolo e di trasformazione agroalimentare. Il Protocollo d’Intesa di oggi, inoltre, rappresenta l’atto formale che scongiura ogni possibilità idea di speculazione di altro tipo, e sicuramente non a beneficio della vocazione agricola della borgata”.

AVVISO PUBBLICO PER L’EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI ORDINARI PER LE ASSOCIAZIONI, PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ENTRO IL 28 DICEMBRE

È stato pubblicato sul sito web istituzionale del Comune di Aprilia www.comunediaprilia.gov.it l’Avviso per l’Accesso ai contributi ordinari per l’attività annuale ad enti ed associazioni per l’anno 2016.

Tra i principali beneficiari le associazioni, le organizzazioni, gli enti ed i gruppi riconosciuti, senza scopo di lucro, iscritti o meno all’Albo Comunale.

I soggetti che intendono accedere ai contributi erogati dal Comune di Aprilia devono presentare domanda entro e non oltre la data del 28 dicembre 2016, secondo le modalità specificate sull’Avviso Pubblico.

La concessione dei contributi avviene nel rispetto dei criteri generali di attribuzione e delle modalità generali di erogazione di benefici economici, approvati dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 76/2015. Tra i criteri per l’erogazione del contributo la qualità dei contributi che le associazioni, con la loro attività offrono a vantaggio della crescita e della valorizzazione della comunità locale, dell’immagine della Città di Aprilia e del suo territorio.

NATALE APRILIANO, DOMANI L’INAUGURAZIONE DELLA 15ESIMA EDIZIONE DELLA RASSEGNA “PRESEPI...AMO”

Sarà inaugurata oggi pomeriggio, alle 16.30 presso la biblioteca comunale Giacomo Manzù, la mostra d’arte “Presepi...Amo”.

La rassegna d’arte presepiale apriliana è giunta quest’anno alla sua 15esima edizione, ed è promossa nell’ambito dell’80esimo della Fondazione della Città.

La sezione locale dell’Aiap (Associazione Italiana Amici del Presepio) si è sempre distinta anche a livello nazionale per l’elevata qualità artistica delle rassegne proposte. Numerose sono infatti le mostre nazionali ed internazionali in cui è stata richiesta la presenza degli artisti di Aprilia; mostre di elevato spessore all’estero, organizzate da Istituti di Cultura Italiana con le Ambasciate presso Helsinky, Amburgo, Wolfsburg e New Haven, oppure rassegne di arte presepiale in Italia a Città di Castello, Milano, Sanremo, Giffoni, Vallepiana, Alatri, Arezzo, Isernia, Caserta, Greccio, Bergamo.

Gli artisti del Presepe di Aprilia, inoltre, sono presenti nel tessuto sociale e culturale apriliano tutto l’anno, aderendo ad iniziative artistiche anche non strettamente a tema. Quest’anno, ad esempio, si segnala la partecipazione all’Infiorata insignita del Guinness mondiale dei Primati, durante la quale è stato presentato un quadro di fiori a tema.

L’edizione 2016 della rassegna di Aprilia presenta diverse novità rispetto agli anni passati, con un nuovo allestimento grazie ad otto bacheche contenenti preziose realizzazioni artistiche che, insieme a nuovi presepi e remake di vecchi che hanno scritto la storia delle precedenti rassegne.

ON LINE LO SPORTELLO UNICO PER L’EDILIZIA. LA NUOVA INTERFACCIA TELEMATICA TRA CITTADINI ED UFFICI TECNICI COMUNALI

È attivo su internet, accessibile tramite il sito istituzionale www.comunediaprilia.gov.it, il nuovo portale dello Sportello Unico per l’Edilizia del Comune di Aprilia.

Il Sue On Line rappresenta l’interfaccia telematica per mezzo della quale verranno gestite le comunicazioni fra i cittadini e lo stesso Sportello Unico. Attraverso di esso sarà possibile presentare istanze inerenti i procedimenti edilizi di competenza del Sue (permessi, segnalazioni, denunce, comunicazioni, autorizzazioni, ecc.), inviare documentazione e verificare in ogni momento lo stato dell’arte dei propri procedimenti, desumendo informazioni dettagliate su tempistiche, responsabilità, pagamenti, pareri e documentazione scambiata.

L’utilizzo del portale è consentito solamente agli utenti che hanno completato la procedura di registrazione ed hanno ottenuto il codice di identificazione personale. La Guida pratica per la registrazione, scaricabile direttamente sul Sue On Line, contiene tutte le informazioni necessarie per l’accreditamento. Per utilizzare lo sportello telematico è necessario dotarsi di strumenti informatici per l’apposizione della firma digitale. I tecnici professionisti dovranno inoltre disporre di un indirizzo di posta elettronica certificata.

Nasce WhatsAprilia, servizio gratuito di messaggistica istantanea tramite l’applicazione per smartphone WhatsApp

Sarà attivato lunedì 12 dicembre 2016, in via sperimentale, un nuovo servizio gratuito di comunicazione istituzionale con i cittadini, attraverso la popolare applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp.

Il servizio, denominato WhatsAprilia, sarà attivato al numero in dotazione all’ente comunale 335.1205426.

Per iscriversi al servizio fornito dal Comune di Aprilia è necessario scaricare sul proprio smartphone l’App gratuita WhatsApp. Successivamente è sufficiente che l’utente salvi il numero di telefono 335.1205426 sulla rubrica del proprio smartphone e, tramite WhatsApp, invii allo stesso numero il messaggio di testo: “Attiva Iscrizione”. Per disattivare il servizio è sufficiente inviare il messaggio di testo: “Disattiva Iscrizione”.

I messaggi sono inviati in modalità broadcast, a totale garanzia della tutela della privacy dei cittadini iscritti e il servizio è solo di ricezione, cosiddetto no reply. Le modalità del servizio sono dettagliate sul sito istituzionale del Comune di Aprilia.

Già diversi Comuni d’Italia hanno attivato servizi analoghi di messaggistica istantanea per comunicare direttamente con i cittadini.

L’Amministrazione di Aprilia aggiunge un nuovo strumento di comunicazione per informazioni di pubblica utilità e notizie di interesse generale afferenti la Città, istantaneo e di ultima generazione, al fine di implementare ulteriormente le possibilità di comunicazione con i cittadini, usufruendo di mezzi tradizionali ma anche innovativi e sempre più di largo uso come il web.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento