rotate-mobile
Economia

“Bene le agevolazioni per i negozi della parte alta del Capoluogo”

D’Amico (ConfimpreseItalia) plaude all’iniziativa dell’amministrazione comunale

“Le iniziative della giunta Mastrangeli a Frosinone per il rilancio del centro storico vanno nella direzione giusta, ma occorre insistere su ulteriori aspetti”. Cosi in una nota Guido D’Amico Presidente nazionale di ConfimpreseItalia che poi prosegue.

“Salutiamo con favore la decisione di mantenere la riduzione, in vigore dal 2017, dell’aliquota Imu dal 10,6 per mille all’8,6 per mille sui negozi già locati o che verranno locati e che insistono sull’area interessata dal Progetto Frosinone Alta.

Così come va bene l’avviso pubblico finalizzato a tutelare e migliorare il decoro urbano delle vetrine o serrande dei locali sfitti, attraverso una collaborazione tra Comune e proprietari dei locali. Sono iniziative che apprezziamo.

Al tempo stesso però occorre agire in maniera più sistematica e globale sulla leva fiscale, creando un sistema di incentivi finalizzati a ripopolare il centro storico di Frosinone.

Penso, per esempio, a delle robuste facilitazioni fiscali per quanto riguarda le tasse sulle insegne e sulla pubblicità. Penso ad ulteriori misure che possano spingere le persone, in particolare i giovani, ad andare  a risiedere nel centro storico. Acquistando casa oppure affittando.

Soltanto così si potrà davvero invertire la tendenza di questi ultimi anni. Intendiamoci: l’Amministrazione Comunale sta dimostrando la volontà di andare avanti lungo questa strada.

Il “raddoppio” dell’ascensore inclinato ne è una dimostrazione chiara. Anche e soprattutto in considerazione del fatto che la linea è ferma da ormai due anni e l’impianto di risalita ha funzionato sempre a singhiozzo. Evidente che un collegamento rapido tra la parte alta e quella bassa del capoluogo avrebbe effetti benefici sull’intero sistema.

ConfimpreseItalia ha scelto in tempi non sospetti di avere la sede nel cuore del centro storico di Frosinone. Le micro, piccole e medie attività attendono risposte da troppo tempo.

Qualcosa si è mosso e altro si sta muovendo, ma non basta. La leva fiscale va utilizzata fino in fondo per rendere appetibili investimenti e aperture di attività. Tutto questo avrà un ritorno sicuramente. E’ il momento del coraggi e delle scelte ancora più nette. Confimpreseitalia, come sempre, è pronta a fare la propria parte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Bene le agevolazioni per i negozi della parte alta del Capoluogo”

FrosinoneToday è in caricamento