rotate-mobile
Economia

La Bpc pronta a sbarcare nella Capitale

Nei prossimi giorni l'apertura di una nuova filiale della Banca Popolare del Cassinate nel quartiere Parioli

"Una sfida e un progetto a cui la Banca Popolare del Cassinate lavora da tempo: l'apertura di una nuova filiale a Roma. Un programma di crescita e di espansione che la BPC persegue da tempo, convinta, come è nella tradizione delle Banche Popolari, che il radicamento sul territorio e la presenza attiva all'interno della propria comunità di riferimento siano valori fondamentali e irrinunciabili. Una forte vocazione territoriale, che rende la BPC un punto di riferimento per lo sviluppo economico, ma che, più che un riferimento geografico, indica un modo di fare banca fatto di attenzione alla collettività, di sostegno alla crescita economica e culturale, di qualità nelle relazioni con la clientela, con un'attenzione particolare ai temi della sostenibilità e della responsabilità sociale d'impresa". E' quanto si legge in una nota della Banca Popolare del Cassinate che sabato 27 inaugurerà una nuova filiale a Roma in Via Mercadante, 22. "Sono principi, questi- si legge- che l BPC incarna dal 1955, quando venne fondata per contribuire alla ricostruzione del territorio distrutto nel corso del secondo conflitto mondiale. Da allora, un lungo percorso che ha portato la BPC ad avere una rete di 25 filiali dislocate in provincia di Frosinone, a Formia, Gaeta e Ponza in provincia di Latina e ora l'arrivo a Roma

Nel cuore della città, nel quartiere Parioli, in Via Mercadante- spiega il presidente Vincenzo Formisano- abbiamo scelto una bellissima struttura, costruita ai primi del Novecento e che, con la sua architettura, la sua suggestiva atmosfera, ricorda e racconta lo stile e la tradizione delle eleganti case italiane. L'abbiamo scelta non solo per la sua bellezza, ma perché è una dimora che ha una storia e nella quale tante storie si sono intrecciate. La nostra è una banca che fa della relazione personale con soci, clienti, stakeholders il proprio punto di forza, è una banca che guarda alle storie delle persone, con la consapevolezza che dietro ai numeri dei bilanci, dietro ad ogni prodotto bancario ci sono aspettative, desideri, progetti. L'apertura di una nuova sede a Roma è un progetto a cui lavoriamo da tempo e che siamo orgogliosi di aver realizzato in uno dei luoghi più belli della città e che conferma il nostro impregno ad una presenza forte sul territorio". "La nostra Banca- aggiunge nella nota il Direttore Generale Roberto Caramanica- continua a credere nel valore della presenza territoriale e della relazione personale con i propri clienti, senza mai dimenticare una grande attenzione all'innovazione digitale, oggi imprescindibile per stare al passo con l'incessante evoluzione tecnologica, indispensabile per poter offrire sempre servizi qualificati ed efficienti. L'approdo a Roma costituisce per la BPC uno snodo strategico di grande importanza in quanto la Piazza capitolina offre nuove, rilevanti opportunità di relazioni e di sviluppo che la nostra Banca è pronta a cogliere. Roma è anche un contesto complesso, per noi inesplorato, ed è per questo che nella nuova agenzia opererà personale che vanta un consolidato bagaglio di esperienza professionale nella valutazione dei finanziamenti alle imprese e nell'offerta di servizi bancari, finanziari e assicurativi

Per l'inaugurazione della filiale di Roma sono state organizzate due giornate di eventi. Si inizia venerdì 26 gennaio, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, dove alle ore 11.00 sarà organizzato un workshop sul tema "Banche di territorio: tra innovazione e tradizione". Porterà i suoi saluti il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri; seguiranno gli interventi dell'economista Carlo Cottarelli; del Segretario generale dell'Associazione Nazionale fra le Banche Popolari, Giuseppe De Lucia Lumeno; del dott. Gianni Letta, già sottosegretario alla presidenza del Consiglio; della Rettrice dell'Università Roma Sapienza Professoressa Antonella Polimeni e della Professoressa Rosa Lombardi, ordinario di Economia aziendale; del vicepresidente di Confindustria Maurizio Stirpe; del Vicedirettore Generale dell'Abi Gianfranco Torriero. Le conclusioni saranno affidate al Prof. Vincenzo Formisano, Presidente della Banca Popolare del Cassinate. A coordinare i lavori il dott. Bruno Vespa. L'inaugurazione della filiale romana è prevista alle ore 18 di sabato 27 gennaio, in via Mercadante. A seguire, presso il Grand Hotel & Spa Parco dei Principi (in via Gerolamo Frescobaldi, 5), ci sarà un "Party di inaugurazione". L'evento sarà condotto da Tiberio Timperi e Flora Canto e sarà impreziosito dall'esibizione musicale di "Appassionante", con una performance di Andrea Arena- Sand Art

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bpc pronta a sbarcare nella Capitale

FrosinoneToday è in caricamento