Costa Azzurra in autunno: i posti da non perdere

La Costa Azzurra è certamente una delle mete preferite per vacanze oppure per una rapida visita, e certamente l’autunno è la stagione più economica per visitarla, a patto di saper scegliere tra le varie occasioni che si possono presentare...

costa-azzura

La Costa Azzurra è certamente una delle mete preferite per vacanze oppure per una rapida visita, e certamente l’autunno è la stagione più economica per visitarla, a patto di saper scegliere tra le varie occasioni che si possono presentare, specialmente tra quelle low-cost.

Ad esempio a Nizza, la località "regina" della Costa Azzurra, il clima mite ed il mare, rendono fantastica una vacanza anche in questa stagione. Grazie alla riorganizzazione generale della città, avvenuta negli ultimi anni, che ha eliminato le zone degradate, Nizza è di nuovo una città molto bella, caratterizzata sia dalle piazze, in molti casi con splendide fontane, che dalle case in stile "liberty" molti dei quali si affacciano direttamente sul mare. Altra caratteristica è quella della zona della "vecchia Nizza" con le sue stradine ed i vicoli, dove si trovano molti negozi di antiquariato, ed anche il celebre "mercato dei fiori", oltre a caratteristici bistrot dove si possono gustare aperitivi ed anche ottimi spuntini. A Nizza, durante una vacanza non è necessario lo "shopping di lusso", ma può essere molto interessante anche passeggiare sui viali alberati della città, ad esempio sulla celeberrima "Promenade des Anglais" Per quanto riguarda l’alloggio si può trovare una sistemazione gradevole ed accogliente in uno dei tanti hotel presenti in città senza spendere troppo. Ad esempio gli hotel Ibis a Nizza propongono tariffe assolutamente economiche e allo stesso tempo si trovano nel cuore della città, a pochi passi dalle maggiori attrazioni turistiche.

Un altro gioiello della Costa azzurra è Cannes, da sempre uno dei luoghi "mitici" di questa regione della Francia. In origine Cannes era un piccolo borgo abitato da pescatori, ma dalla seconda metà del 19esimo secolo iniziò ad essere conosciuto come luogo mondano, e di villeggiatura, soprattutto grazie alla mitezza del suo clima. Il vero "boom" di Cannes è però arrivato nel periodo della "Belle Epoque", quando venne costruita la villa Eleonore-Louse, appartenuta al barone inglese Henry Brougham. Dopo la costruzione della villa seguirono quelle della Rue d’Antibes, del Boulevard Carnot, e di molti hotel di lusso, circostanza che portò a Cannes borghesi facoltosi e aristocratici, provenienti da tutti i Paesi europei. Ai giorni nostri Cannes è immersa in una vegetazione "rigogliosa", ma nello stesso tempo, con i suoi negozi, lo yacht club, il casinò, ed i suoi alberghi, sembra ancora immersa in una atmosfera da "Belle Epoque". Una immagine complessiva che mischia mondanità e tranquillità. Fiore all’occhiello della cittadina è il suo Festival del Cinema, che viene ospitato al "Palais des Festivals et des Congrès". In autunno a Cannes si possono fare passeggiate in Rue d’Antibes e Rue Meynandier, quelle che sono comunemente definite come le "vie dello shopping", ma anche visitare il mercato dei fiori che si trova sulla Allée de la Liberté, oppure raggiungere la città vecchia con le sue vie strette che salgono sul Mont-Chevalier, sulla cui cima si può godere della vista del mare e della baia di Cannes da una torre di guardia che risale al XII secolo. Merita assolutamente una visita anche una chiesa, quella di Notre-Dame-de-l’Espérance, in stile tardogotico provenzale, e risalente al XVI secolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una vacanza in Costa Azzurra non può considerarsi completa senza una tappa nel principato di Monaco. Montecarlo non è solo la sede del Casinò, od il luogo dove si corre uno dei più longevi Gran Premi di automobilismo di Formula Uno, ma è anche ricca di luoghi da visitare, come il Castello del Principe, che si trova nel centro storico della città e fu costruito sui resti di una antica fortezza genovese, la cattedrale, realizzata in pietra bianca nel 1875 ed al cui interno di trova una antica pala d’altare del 1500. Al suo interno sono sepolti anche i Principi della casa Grimaldi e la Principessa Grace. Altri luoghi da visitare nel Principato di Monaco sono il giardino esotico, i numerosi musei, e tutta la "città vecchia", con la Piazza Bosio, i giardini di Saint Martin, la Piazza Saint Nicolas ed il Palazzo di Giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento