Arriva il rincaro dei prodotti Usa, la provincia di Frosinone tra le più colpite

A breve potrebbero esserci anche sul nostro territorio le conseguenze della politica protezionistica messa in atto dal Presidente Trump

Ci mancava solo la politica estera spregiudicata del nuovo presidente degli Stati Uniti per dare un altro duro colpo all’economia della provincia di Frosinone già da troppi anni in crisi. Eppure ultimamente qualcosa di positivo sembrava poter far rivedere la luce in fondo al tunnel con aziende del nostro territorio come la Saxa Gres e la Gran Tour di Paliano che hanno allargato i loro orizzonti oltre regione acquisendo altre realtà in crisi e dando un nuovo slancio alle loro attività ma anche all’indotto che si andrà a creare.

Le scelte di Trump

Trump sin dal giorno dopo la sua elezione sta cercando di attuare una politica protezionistica dei prodotti USA e per questo motivo ha introdotto i dazi su acciaio ed alluminio che dovrebbero andare in vigore tra qualche giorno e che, nonostante le misure compensative che arriveranno da Bruxelles, avranno conseguenze anche molto pesanti sull’economia italiana e di alcuni settori produttivi del frusinate.

La spada di Damocle sulla Ciociaria

Secondo uno studio del Sole 24 ore i cittadini e le imprese di Frosinone, precedendo addirittura in questa classifica  città come Milano e Firenze, sarebbero quelli più colpiti dal rincaro delle merci proveniente dagli Stati Uniti.  Per  Frosinone  su un totale di 2,2 miliardi di prodotti importati dagli USA, ben 2,1 Mln riguardano i prodotti farmaceutici e chimici delle multinazionali presenti sul territorio che hanno rapporti con altre aziende dei loro gruppi con sede in America. Per queste aziende e quindi per le altre dell’indotto potrebbero rappresentare dei costi ulteriori molto pesanti da sostenere e che potrebbero portare, il condizionale è d’obbligo, a delle conseguenze nefaste.

Speriamo, ovviamente, di sbagliarci perché il settore farmaceutico è una realtà troppo importante per la Ciociaria che da lavoro a centinaia e centinaia di persone con alcune eccellenze che riescono ad esportare il loro know how anche all’estero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento