Lunedì, 25 Ottobre 2021
Economia

Frosinone, dal 2 settembre al via la campagna per la verifica dei redditi e del diritto alle prestazioni assistenziali

Il 2 settembre, l'Inps ha dato inizio alla campagna 2014 per la verifica dei redditi e del diritto alle prestazioni assistenziali, con l'invio del cosiddetto “Bustone” per la richiesta delle dichiarazioni relative alla situazione reddituale e/o...

Il 2 settembre, l'Inps ha dato inizio alla campagna 2014 per la verifica dei redditi e del diritto alle prestazioni assistenziali, con l'invio del cosiddetto "Bustone" per la richiesta delle dichiarazioni relative alla situazione reddituale e/o delle dichiarazioni di responsabilità riguardanti la sussistenza dei requisiti per il diritto alle prestazioni collegate alla pensione.

Il bustone contiene, a seconda delle situazioni personali e delle dichiarazioni richieste, i seguenti documenti: lettera di presentazione, diversificata per i residenti in Italia e all'estero, con una breve informativa sui servizi online a disposizione del cittadino; modello RED italiano o modello RED estero, con le relative istruzioni per la compilazione; modello 503 AUT, per i residente in Italia le cui pensioni siano assoggettabili alla trattenuta per lavoro autonomo; richiesta di integrazione delle informazioni relative alla campagna RED 2012, per coloro i cui dati reddituali trasmessi dall'Agenzia delle Entrate per l'anno 2011 non sono risultati sufficienti per consentire la verifica di tutte le prestazioni; modelli ICRIC - ICLAV - PSAS per i titolari di provvidenze economiche di invalidità civile, relativamente ad eventuali periodo di ricovero gratuito/frequenza e all'eventuale svolgimento di attività lavorativa.

Ogni richiesta reca la data entro la quale deve essere restituita la dichiarazione. E' di fondamentale importanza per il pensionato rivolgersi presso i centri abilitati per trasmettere tali modelli entro e non oltre il termine indicato nella lettera, pena il blocco delle prestazioni pensionistiche collegate alle richieste. La UIMEC-UIL Frosinone-Latina è centro CAAF autorizzato per la elaborazione e trasmissione deimodelli ed è a disposizione di tutti i pensionati delle province di Frosinone e Latina.

Tutti i pensionati interessati potranno rivolgersi presso i nostri sportelli di:

Frosinone - via A. Fabi n. 163 - tel. 0775-201397

Amaseno - Madonna delle Grazie - tel. 0775-658024

Anagni - Via Giminiani n. 91 tel. 0775-726710

Ripi - Via Casilina Sud km. 93.200 tel. 0775-254054

L'assistenza è gratuita.

UIMEC FROSINONE - LATINA

Sede provinciale VIA A. FABI N. 163

TEL. 0775 201397 - fax 0775201397

uimecfrosinone@gmail.com

F R O S I N O N E - L A T I N A

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, dal 2 settembre al via la campagna per la verifica dei redditi e del diritto alle prestazioni assistenziali

FrosinoneToday è in caricamento