Economia, per l’export della provincia di Frosinone verso la Cina è un vero e proprio boom

I dati diffusi dal sole 24 ore confermano un incremento verso Pechino di +1.890,8%

Che l’economia ciociara avesse già tempo preso con decisione la strada dell’est già lo si sapeva da tempo ma i dati che arrivano in queste ore (Fonte il sole 24 ore) riguardarti l’export sono veramente eccezionali.

Il boom dell’export

La nostra provincia guida la classifica delle province che hanno avuto una percentuale di incremento maggiore. La provincia di Frosinone, infatti, ha registrato un vero e proprio boom (+1.890,8%) qui ha pesato l’apertura delle auto al mercato cinese (447 milioni di euro contro lo zero del 2016) ed ovviamente parliamo delle macchine prodotte dal gruppo FCA nella stabilimento di Piedimonte San Germano

Il punto sulle regioni d’Italia

Allargando lo sguardo alle regioni italiane solo le locomotive dell’export Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto ad avere maggiori vendite a Pechino, rispettivamente con 4 miliardi, 2,3 miliardi, 1,9 miliardi e 1,7 miliardi nel 2017. Tuttavia, pur partendo da valori più bassi, sono Sicilia, Lazio e Sardegna i territori che hanno registrato l’incremento maggiore nell’ultimo anno (rispettivamente +212,5%, +170% e +115,8%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento