La Ciociaria al salone internazionale del mobile di Milano con cinque aziende

Aspiin/CCIAA: tra i promotori per l’affiancamento degli imprenditori

Tavoli da biliardo che diventano tavoli da ping pong, tavoli pensati per favorire nuovi modi di socializzare o che si trasformano, all’occorrenza, in letti sui quali riposare. Sgabelli dal design innovativo, appendiabiti non solo funzionali, madie a forma di Lego, sulle quali sbizzarrire la propria creatività con i celebri mattoncini. Sono le novità dell’industria dell’arredo Made in Ciociaria che vengono presentate in questi giorni al Salone Internazionale del Mobile di Milano, evento di punta della Milano Design Week, la più importante e seguita manifestazione internazionale del settore arredamento e design.

Aziende insieme per l’internazionalizzazione

Quest’anno, per la prima volta, anche Aspiin, l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Frosinone, partecipa al Salone del Mobile affiancando le aziende ciociare, selezionate tra molte altre, in un’esposizione collettiva che potete visitare nel Padiglione 18 del Salone, considerato tra i più prestigiosi perché dedicato a tutte le novità del design.

Cinque le aziende ciociare a Milano

Con Aspiin, a Milano, ci sono la Ab Italia di Paliano, specializzata nella produzione di biliardi e mobili da arredo che al Salone presenta un multifunzionale tavolo da biliardo all’occorrenza trasformabile in tavolo da ping pong; Flo by Flo di Cassino, azienda di lavorazione industriale ed artistica di marmi e pietre; la Marg di Isola del Liri, che propone la “Social Table”, un lungo tavolo concepito per favorire la socializzazione tra gli occupanti; Moow azienda di Sora che porta a Milano F-Bench, una panca che può essere convertita in tavolo da pranzo per sei persone, oppure in letto futon a seconda delle esigenze, e Studa, una madia “in fieri” perché, realizzata con la forma di un Lego, può ospitarne all’infinito, cambiando continuamente forma e dimensioni; Uniko impresa di Atina specializzata in arredamento per esterni.

Cinque giorni di esposizioni

ll Salone, inaugurato presso Fiera Milano Rho martedì 17, resterà aperto fino al 22 Aprile. Per questa 57esima edizione sono attesi oltre 300mila visitatori da 165 Paesi di tutto il mondo. Numeri che rendono la manifestazione un vero e proprio forum internazionale di idee, tecnologie, innovazioni e creatività sul design e l’arredo, una vetrina prestigiosa e un’opportunità straordinaria per le aziende che vi partecipano.

Diverse sono le novità presentate dalla aziende ciociare

“Tutte le novità su come arredare i nostri uffici e le nostre abitazioni, tutti gli oggetti che faranno parte del nostro futuro sono al Salone del Mobile in questi giorni – sottolinea Genesio Rocca, Presidente dell’Aspiin – Per noi è motivo di orgoglio e soddisfazione partecipare a questo evento con le nostre aziende. Abbiamo l’occasione di dimostrare che il Made in Ciociaria rappresenta un contributo in termini di creatività e innovazione per l’industria dell’arredo e per il design in generale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento