Da Paliano a Pordenone, presentato il progetto di rilancio dell’azienda Albatros

L’azienda ciociara nel mesi scorsi ha acquisito il marchio e nel piano di rilancio sono previsti 30 nuovi posti di lavoro

Si è tenuta nel fine settimana scorso la Sede di Unindustria di Pordenone – la presentazione, in conferenza stampa, dell’azienda Albatros. A presentarla sono stati il CEO Gerardo Iamunno insieme al Socio e General Manager Alessandro Rorato, con l’intervento del Presidente della Regione del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il Presidente di Unindustria Pordenone Michelangelo Agrusti insieme al Direttore Paolo Candotti, il Presidente di UnindustriaLazio Ing. Filippo Tortoriello e il Sindaco del Comune di Spilimbergo Avv. Enrico Sarcinelli.

Al centro dei lavori le modalità di acquisizione del marchio, i vantaggi per i consumatori e le ricadute sul settore del Wellness. Il Business Plan che è stato pianificato e che è stato, in questa occasione, illustrato dalla società Zeta Consulting prevede il rilancio dei marchi Albatros e Revita sul mercato nazionale, internazionale e crocieristico nell’arco di tre anni. Una nuova sfida che avrà come obiettivo il posizionamento di Albatros quale eccellenza del benessere italiano.

L’azienda che mira a raggiungere un totale di 30 dipendenti nel prossimo triennio e a riattivare l’indotto dei fornitori diretti e indiretti, si presenta come una realtà dal volto umano, caratterizzata da una gestione che punta ad una grande attenzione al prodotto più che ad aspetti strettamente finanziari, ben consapevole del ruolo sociale e della responsabilità che l’impresa deve avere nei riguardi del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo storico sito della Domino riaprirà dunque i battenti con la produzione di bagni turchi, vasche, saune e mini-piscine disegnate dal designer Claudio Papa che verranno esposte per la prima volta al Cersaie di Bologna il prossimo 24 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, muore in ospedale Massimo Santoro della storica gelateria “Bandiera Blu” di Colleferro

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento