menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Abbruzzese (F.I.): PSR opportunità di sviluppo particolare attenzione alle nuove generazioni

Il PSR 2014-2020 rappresenta una grande occasione di sviluppo per il tessuto imprenditoriale agricolo. Il piano  messo a dispone del comparto è frutto di un lavoro sinergico anche in sede di VIII Commissione dove sono stati accolti accorgimenti e...

Il PSR 2014-2020 rappresenta una grande occasione di sviluppo per il tessuto imprenditoriale agricolo. Il piano messo a dispone del comparto è frutto di un lavoro sinergico anche in sede di VIII Commissione dove sono stati accolti accorgimenti e proposte delle opposizioni". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese membro della Comnissione Attivita produttive ed agricoltura.

"Il provvedimento ammonta a 780 milioni di euro, ed è suddiviso in 20 misure. Ci sono pertanto il 10% di risorse in più rispetto al precedente ed un'attenzione particolare per le nuove generazioni. Per invogliare i giovani ad investire sull'imprenditoria agricola, infatti, sono stati previsti contributi in start up fino a 70.000 euro per coloro i quali vorranno rilevare un'azienda agricola di famiglia fino a 40 anni di età, senza ricorrere al "pacchetto giovani".

Degli 80 milioni in più, quaranta saranno destinati alla banda ultra larga, indispensabile per la crescita e lo sviluppo nelle zone rurali.La strategia e le linee di azione che hanno contraddistinto l'elaborazione della politica di sviluppo rurale della Regione Lazio per il periodo 2014-2020 sono state: la "centralità" dell'impresa agricola, il ricambio generazionale, l'innovazione e il sistema della conoscenza, l'ambiente, e politiche per la qualità, l'equilibrio del primo pilastro con sostegno per alcuni comparti zootecnici, l'accesso al credito e la semplificazione e le modalità di approccio delle misure.

Affinché, ora il piano possa iniziare a divenire operativo secondo l'Assessorato sarà quindi necessario accelerare nell'emissione dei bandi, dopo la riunione del comitato di sorveglianza in programma per il prossimo 4 dicembre. Circa le priorità dei bandi gli uffici hanno anticipato che non saranno emessi in maniera contestuale, ma secondo un ordine temporale. La sequenza dovrebbe aprirsi, quindi, con quelli relativi a Leader, per proseguire con le misure per i giovani e quelle per gli investimenti.

Questo Psr è uno strumento che le nuove leve di agricoltori devono saper sfruttare con molta capacità imprenditoriale affinchè si conseguano risultati brillanti nell'agricoltura di qualità e nella produzione di agroalimentari di eccellenza.

Ho più volte asserito che unitarietà e concentrazione delle risorse, criterio meritocratico nell'attribuzione dei finanziamenti e investimento sulle eccellenze del territorio, devono essere i criteri che dovranno essere presi in considerazione per permettere un'ulteriore crescita e valorizzazione dell'agricoltura, soprattutto nei territorio a grande vocazione agricola, come la Provincia di Frosinone". Ha concluso Mario Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento