menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Abbruzzese (FI): sempre più giovani impegnati nel settore agricoltura psr altra grande opportunità per nuove generazioni

E’ senz’altro una buonissima notizia  quella che vede la crescita del numero di giovani impegnati in agricoltura. Il PSR 2014-2020 può rappresentare, per la nostra Regione, un ulteriore grande opportunità per le nuove generazioni che vogliono...

E' senz'altro una buonissima notizia quella che vede la crescita del numero di giovani impegnati in agricoltura. Il PSR 2014-2020 può rappresentare, per la nostra Regione, un ulteriore grande opportunità per le nuove generazioni che vogliono entrare nel mondo dell'agricoltura ed hanno idee progettuali innovative in grado di far crescere ulteriormente il comparto agricolo .

Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, presidente della Commissione Speciale Riforme Costituzionali e membro della Commissione Attività produttive e Agricoltura.

"I giovani che hanno deciso di mandare avanti l'azienda agricola di famiglia, nel 2015 sono aumentati del 35 per cento rispetto all'anno precedente. Tutto ciò testimonia che questo comparto, nonostante la crisi, è in salute e rappresenta una risorsa fondamentale per l'economia del Lazio, in grado di creare opportunità di sviluppo ed occupazione.

Ho incontrato la settimana scorsa l'assessore all'agricoltura, Carlo Hausmann ed ho sollecitato proprio la pubblicazione dei bandi che riguardano da vicino le risorse destinate al primo insediamento dei giovani under 40 ed i finanziamenti inerenti l'ammodernamento e la ristrutturazione delle aziende agricole già attive. L'assessore mi ha garantito che entro fine mese questi provvedimenti saranno emanati e questo è senz'altro un aspetto positivo.

Occorre dare la possibilità alle imprese agricole della nostra regione di essere più competitive, ma soprattutto, la possibilità a tutti i giovani di età inferiore ai quarant'anni, di entrare in questo settore trainante dell'economia italiana. Proprio per questi ultimi il piano di sviluppo rurale prevede nei misure di intervento, dei finanziamenti in start up, fino a 70 mila euro, senza obbligo di collegamento con gli altri finanziamenti europei. Fra le novità della nuova programmazione, infatti, c'è l'innalzamento del premio agevolativo per il primo insediamento dei giovani imprenditori nella conduzione di imprese agricole, che tra le altro è stata anche una nostta proosta, che prima di oggi era 40mila euro". Ha concluso Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento