menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lazio, spending review: via libera da commissione bilancio. Ricerca, costruire presto piano strategico

Lazio, spending review: via libera da commissione bilancio. Ricerca, costruire presto piano strategico

Regione Lazio, consiglio approva la legge su sistema integrato e agenzia regionale di Protezione Civile. Interventi di Zingaretti, Palozzi, Buschini, Simeone, Abbruzzese

La nuova legge approvata era attesa da decenni e avrà il compito di rendere moderno il sistema e istituisce l’Agenzia regionale di Protezione Civile

La nuova legge approvata era attesa da decenni e avrà il compito di rendere moderno il sistema e istituisce l'Agenzia regionale di Protezione Civile

Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Daniele Leodori (Pd), ha approvato a maggioranza (31 voti favorevoli e 6 contrari) la proposta di legge regionale n. 42 del 19 giugno 2013, primi firmatari Massimiliano Valeriani (Pd) e Adriano Palozzi (Pdl), concernente: "Sistema integrato regionale di Protezione Civile. Istituzione dell'Agenzia regionale di Protezione Civile".

A votare a favore tutti i gruppi consiliari di maggioranza e minoranza tranne quello del Movimento 5 Stelle che ha votato contro.

PROTEZIONE CIVILE: ZINGARETTI, 'SODDISFAZIONE PER APPROVAZIONE LEGGE. ALTRO OBIETTIVO RAGGIUNTO'

"Anche questo obiettivo è stato raggiunto. Dopo un'attesa durata trent'anni, il Consiglio regionale ha finalmente approvato la nuova legge sulla Protezione Civile. Una legge che permette al Lazio di dotarsi di una struttura organizzativa efficiente e snella, l'Agenzia regionale di protezione civile, di fondamentale importanza per la programmazione e l'organizzazione, sia per la gestione delle situazioni emergenziali che per quelle ordinarie. Voglio ringraziare tutto il Consiglio regionale, maggioranza e opposizione, per il senso di responsabilità dimostrato che ha permesso, in tempi brevi, di dare risposte concrete alle cittadine e ai cittadini del Lazio. In giornate nelle quali in Italia sembra sempre prevalere la polemica, lo scontro, le parole senza contenuti, il Lazio dimostra di essere in controtendenza: si producono fatti concreti in un clima che, insieme alla dialettica democratica, tiene ben presente il bene comune e il valore delle istituzioni". Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

PALOZZI(FI): "ORGOGLIOSO DI UNA LEGGE CHE PONE IL LAZIO ALL'AVANGUARDIA"

"L'istituzione dell'Agenzia regionale e di un Sistema integrato di Protezione Civile è finalmente legge. Oggi è un giorno davvero importante per la nostra Regione e sono orgoglioso di essere il primo firmatario, insieme al collega democratico Valeriani, di un documento fortemente atteso da tutta la comunità. La sua approvazione definitiva è il risultato della maturità politica dimostrata da questo Consiglio regionale e rappresenta la punta dell'iceberg di un percorso iniziato tanti anni fa, ripreso in questa consiliatura e concretizzato in maniera bipartisan e condivisa. Tutta l'aula ha dimostrato di saper produrre un'ottima legge, che colma trent'anni di modifiche concettuali e normative del sistema di protezione civile, ponendo il Lazio come regione all'avanguardia. Sono completamente d'accordo con Valeriani, si tratta di una legge coraggiosa che mette in luce capisaldi fondamentali come la formazione, il ruolo ineludibile del volontariato, una delle vere anime della Protezione civile, e la costituzione dell'agenzia regionale ossia lo strumento più efficace affinchè la nostra regione gestisca al meglio un territorio complesso al cui interno figura un territorio altrettanto complesso come Roma. La cabina unica infatti sarà una struttura agile, trasparente e snella che farà della velocità di intervento una delle peculiarità primarie, coordinando in maniera precisa e puntuale le attività di prevenzione e pianificazione degli interventi di soccorso e di superamento delle emergenze. E promuovendo al contempo l'integrazione e la coordinazione dei soggetti pubblici e privati che svolgono attività inerenti la protezione civile. Ringrazio gli assessori, tutti i consiglieri che sin da subito hanno giudicato questa legge innovativa e moderna, e anche coloro che hanno dibattuto lealmente in Consiglio per consegnare alla comunità un documento migliorato e largamente condiviso. Un ringraziamento particolare al collega Storace, che ieri ha condotto in maniera splendida i lavori d'aula e al consigliere Valeriani, che ha fortemente combattuto per l'approvazione di questo testo". Così in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Adriano Palozzi.

"UNA LEGGE CHE PERMETTE RISPOSTE PIÙ EFFICACI ALLE EMERGENZE, RESPONSABILIZZA E VALORIZZA IL RUOLO DEI TERRITORI" AFFERMA MAURO BUSCHINI.-

"L'approvazione della nuova Legge regionale sulla protezione civile è senza dubbio un risultatoconcreto e un obiettivo importante colto dalla Regione Lazio. A fronte di un evidente cambiamento climatico in atto nel nostro paese, di cui abbiamo sperimentato gli effetti negativi anche negli ultimi giorni, così come per tutte le altre tipologie di pericolo, era necessario intervenire per strutturare un sistema di prevenzione e risposta efficace alle emergenze.

Con la legge licenziata dall'aula dellaPisana questo obiettivo sarà più facilmente perseguibile. Il provvedimento approvato struttura un sistema integrato della protezione civile, poggiandolo sul concetto di "rete" e richiama la capacità di una comunità nel suo insieme, dalle istituzioni ai singoli cittadini, di reagire ad un evento calamitoso, senza sovrapposizioni o duplicazioni di competenze.

Alla Regione resta in capo la funzione programmatoria e di coordinamento, attraverso la redazione di un Piano triennale di protezione civile, in cui saranno indicate le linee guida per la previsione dei rischi, per le strategie da adottare e per efficaci campagne di formazione/informazione degli operatori.

Viene istituita una Agenzia regionale di Protezione civile con compiti di previsione/prevenzione, di gestione e coordinamento delle emergenze. Viene riconosciuto e valorizzato il ruolo degli enti locali, ma soprattutto delle associazioni di volontariato, con l'istituzione della Consulta Regionale di Volontariato di Protezione civile.

E' proprio questo l'aspetto innovativo della legge che, nell'ottica del principio di sussidiarietà, garantisce tempestività e miglioramento degli interventi e delle attività operative, soprattutto nei casi di estrema emergenza, perché coinvolge e responsabilizza direttamente i territori, protagonisti attivi in caso di calamità.

Con questo provvedimento viene regolato e modernizzato un settore e un ambito di intervento fondamentale per la vita dei cittadini del Lazio. Un obiettivo raggiunto attraverso un importante lavoro svolto dalla preposta Commissione e dal Consiglio nel suo insieme, per una legge che può essere modello da esportare anche in altre realtà. Un ringraziamento, infine, ai consiglieri relatori della proposta Massimiliano Valeriani e Adriano Palozzi". E' quanto dichiara il consigliere regionale Mauro Buschini

SIMEONE: "PROTEZIONE CIVILE, UNA LEGGE FONDAMENTALE PER LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E PER LA SICUREZZA DEI NOSTRI CITTADINI"

Intervento del consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone, sui contenuti della proposta di legge sulla protezione civile approvata in aula e con la quale si renderà più rapido ed agevole il lavoro svolto dalle associazioni di volontariato e garantirà la maggiore sicurezza dei cittadini

"Il consiglio regionale ha approvato la proposta di legge sul "Sistema integrato regionale di Protezione Civile". Un testo, di cui sono firmatario, e che contiene l'organizzazione di un settore strategico e fondamentale per la sicurezza e la vita dei cittadini. 39 articoli che hanno visto la massima collaborazione dell' opposizione nell'ottica del superamento di sterili confini di bandiera ed ideologici che nulla hanno a che fare con il benessere e il miglioramento della vita dei nostri cittadini a cui siamo chiamati a dare risposte concrete. Un lavoro intenso e attento che porta alla istituzione di una Agenzia regionale di protezione civile che è finalizzata a rendere più agevole il grande e prezioso lavoro che svolgono la Protezione civile e le 556 associazioni di volontariato (sono 195 a Roma, 142 in provincia di Roma, 88 in provincia di Frosinone, 68 in provincia di Latina, 53 a Viterbo e 23 nella provincia e Rieti), iscritte al Registro Regionale della Protezione Civile. Un provvedimento che fa leva sul coinvolgimento di tutti gli enti e le associazioni interessate per dare a questo servizio che, come hanno dimostrato gli eventi emergenziali di questi giorni, è determinante per la sicurezza dei cittadini, per dare risposte rapide, coordinate e operative nell'immediatezza. Sono soddisfatto per il lavoro svolto perché al centro dell'atto c'è il benessere delle comunità che rappresentiamo, l'ottimizzazione e il rafforzamento del comparto della protezione civile che rappresenta un ponte indispensabile tra le istituzioni e i bisogni del nostro territorio che finalmente potrà essere valorizzato e rafforzato".

ABBRUZZESE (FI): LAZIO DOTATO DI UNA NORMATIVA ALL'AVANGUARDIA. BENE RETE CON ENTI TERRITORIALE PER GESTIONE EMERGENZE

"L'approvazione odierna della legge, di cui sono uno dei firmatari, e concernente il Sistema integrato Regionale di Protezione Civile e la relativa istituzione dell'Agenzia Regionale di Protezione Civile, dota il Lazio di una normativa all'avanguardia e di una struttura snella, moderna, coordinata, agile, con mezzi di soccorso adeguati, tempestiva ed in grado di garantire al meglio sia le attività ordinarie che quelle emergenziali in materia". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI." L'importanza di questa normativa sta nel fatto che l'Agenzia regionale di Protezione Civile si avvarrà nello svolgimento delle attività, anche previa stipula di apposite convenzione, della collaborazione, del supporto e della consulenza delle strutture che sono già operanti nel nostro territorio generale come: INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ARPA, ARDIS, ARES 118 ma soprattutto realtà territoriali come i Consorzi di Bonifica e le organizzazioni di volontariato (556 nel Lazio) che sempre, soprattutto nelle situazione di emergenza, come quelle di questi giorni, prestano con abnegazione un servizio importantissimo per la sicurezza dei cittadini.

Tutti si auguravano un approvazione veloce di questa legge, considerate le avverse condizioni atmosferiche che hanno colpito la nostra Regione; così è stato e sono convinto che il sistema integrato possa garantire al più presto i risultati sperati, soprattutto in termini di tempestività di intervento e prevenzione di eventi calamitosi". Ha concluso Mario Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento