Regione, terremoto ‘entro 45 giorni realizzato nuovo pass di amatrice’

“Firmato dalla Protezione civile regionale il contratto per la costruzione del nuovo Pass (Posto di Assistenza Socio sanitaria) di Amatrice, una struttura solida in grado di operare al meglio con qualsiasi condizione atmosferica che sostituisce...

terremoto-amatrice-pescara-del-tronto1-400x267

“Firmato dalla Protezione civile regionale il contratto per la costruzione del nuovo Pass (Posto di Assistenza Socio sanitaria) di Amatrice, una struttura solida in grado di operare al meglio con qualsiasi condizione atmosferica che sostituisce quello esistente. Il contratto con l’azienda piemontese vincitrice della gara, la Carpenteria Carena srl, per una valore di 537mila euro, concede 45 giorni di tempo a partire dal 13 gennaio, per realizzare il nuovo poliambulatorio. La struttura è lunga 33 metri ed è composta otto container espandibili, undici monoblocchi prefabbricati più altri due per i servizi. Tutte le unità utilizzate sono coibentate e dotate di impianto di riscaldamento e aria condizionata. Dall'inizio della loro attivazione (tra il 29 agosto e il 2 settembre) fino alla fine di dicembre i Pass di Amatrice e Salaria Nuova, hanno erogato 15.924 prestazioni sociosanitarie, 10.904 ad Amatrice e 5.020 Accumoli. I centri rappresentano anche il riferimento per i servizi veterinari e per quelli di igiene. Nel Punto di assistenza socio sanitaria sono attive prestazioni presso l'ambulatorio di medicina generale, quello infermieristico, di continuità assistenziale, di diabetologia, cardiologia e pediatria. Attivo anche il servizio di assistenza sociale e di sostengo psicologico ed il punto prelievi. Le strutture campali, allestite nei giorni immediatamente successivi al sisma dello scorso agosto, sono gestite dalla Asl di Rieti con il supporto logistico della Protezione civile ed assicurano l'assistenza territoriale alle popolazioni colpite dalla calamità”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

APPALTI TRUCCATI, SIMEONE (FI): “CUSANI PERSONA ONESTA, DIMOSTRERA’ LA SUA INNOCENZA”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Armando Cusani è un galantuomo e sono certo che le ragioni dei galantuomini trovano sempre ragione rispetto a qualsiasi accusa. Non intervengo sul lavoro degli inquirenti ma credo sia mio dovere, umano e politico, testimoniare quel che so, come amico fraterno, di Armando Cusani. Una persona onesta e capace, un amministratore rigoroso che ha sempre, e solo, inteso la sua funzione pubblica come servizio esclusivo a vantaggio dei cittadini. Cusani ha guidato, e guida, il Comune di Sperlonga con efficacia nell’agire e qualità nell’amministrare. Ha fatto altrettanto come presidente della Provincia di Latina riportando risultati straordinari sia nell’erogazione dei servizi ai cittadini, sia nel rigore finanziario, introducendo azioni del tutto innovative e calate sulle effettive e reali esigenze dei territori che rappresentava. Di questo testimonio perché ho vissuto con lui in prima persona, negli anni in cui ha governato la Provincia di Latina, ogni scelta effettuata sempre all’insegna dell’integrità morale a cui mai è venuto meno. Per queste ragioni non nutro alcun dubbio sul fatto che Armando Cusani avrà modo di dimostrare la sua innocenza ed estraneità ai fatti contestati nell’ambito dell’indagine che ha portato questa mattina a 10 arresti nella provincia di Latina. Mi onoro di essere suo amico, un’amicizia a testa alta che questi fatti rinsaldano e non metteranno mai in discussione”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento