Le terme in Ciociaria: come e dove rilassarsi e curarsi in modo naturale

L'offerta termale si sta facendo sempre più spazio in ambito turistico anche in provincia di Frosinone. Un connubio perfetto tra relax e cura del proprio corpo

Per chi ama unire le vacanze alla cura del proprio corpo gli stabilimenti termali sono da sempre un connubio perfetto di relax e benessere.  In provincia di Frosinone si trovano  due importanti località termali, le Terme Pompeo a Ferentino e le Terme di Fiuggi.

Le terme di Fiuggi tra storia e curiosità

La fama dell’acqua oligominerale delle fonti di Fiuggi e le sue proprietà curative ne hanno fatto uno dei centri termali più importanti non solo a livello nazionale ma in Europa. L’acqua di Fiuggi vanta delle caratteristiche peculiari che la rendono unica: di tipo oligominerale contiene una bassissima concentrazione di sali minerali e scorre ad una profondità tra gli 8 e i 20 metri all’interno di una formazione tufacea che alterna strati permeabili ad altri semipermeabili. Passando attraverso questi strati, l’acqua viene filtrata e riduce la presenza dei minerali.  E’ particolarmente efficace contro la calcolosi renale, la gotta e per le artroterapie ma anche per inalazioni e patologie otorinolaringoiatriche. Una curiosità: molti sono stati i frequentatori storicamente importanti per fonti di Fiuggi a cominciare da Bonifacio VIII fino a  Michelangelo Buonarroti. Ricordiamo anche Papa Giovanni Paolo II, Benedetto Croce, Alcide De Gasperi e Giovanni Giolitti.  Michelangelo  esaltava in una lettera privata  i benefici dell’acqua “d’una fontana che è a quaranta miglia presso a Roma, la quale rompe la pietra”. 

Le offerte termali

L’offerta termale di Fiuggi si divide tra le due fonti, la fonte di Bonifacio VIII e la fonte Anticolana (dall’antico nome di Fiuggi, Anticoli di Campagna) detta anche Fonte Nuova poiché inaugurata negli anni ’20 del XX secolo, rispetto alla prima costruita agli inizi del '900. La Fonte Bonifacio VIII nel suo alternarsi di spazi aperti e chiusi, di importanti elementi architettonici e lussureggiante vegetazione, è il luogo tradizionalmente dedicato alla cura vera e propria, quella che va effettuata la mattina a digiuno ed è aperta dal 1 aprile al 31 ottobre. Il complesso della Fonte Anticolana invece offre uno scenario assolutamente naturale e all’interno del suo vastissimo parco si possono ammirare rare specie arboree e floreali: cedri argentati, sequoie, sempreverdi e diversi tipi di fiori. I viali alberati e i sentieri  offrono la possibilità di rilassanti passeggiate. Il parco della Fonte Anticolana di Fiuggi Terme è dotato di strutture ricreative, sportive e ludiche: il Teatro delle Fonti sede di spettacoli, convegni e manifestazioni, una pista da ballo con bar annesso, campi da tennis, di bocce, tavoli di ping pong, il minigolf, un attrezzato parco giochi e il trenino per un giro turistico all’interno del parco. La Fonte Anticolana è aperta dal 1 maggio al 30 settembre. Per poter beneficiare delle proprietà curative delle acque di Fiuggi occorre essere dotati di una prescrizione medica.

Per maggiori informazioni: 0775.783 (centralino) Fonte di Bonifacio VIII - Fonte Anticolana

Le SPA

Al di là delle vere e proprie proprietà curativa dell’acqua di Fiuggi quando si pensa alle terme si pensa sempre a una rilassante spa che offra percorsi benessere e di relax, in questo caso si potrà visitare la spa più grande della città nell’Hotel Silva Splendid, 1400 mq di vero paradiso a pochi passi dal centro termale oppure l’Hotel San Giorgio con la sua Heaven Spa in cui spicca la stanza del sale. Con i suoi numerosi hotel, Fiuggi è, dopo Roma, la città del Lazio che vanta il maggior numero di posti letto in esercizi alberghieri e extra-alberghieri. Non sarà dunque difficile abbinare le cure alla possibilità di soggiornare nella città ciociara per più di qualche giorno.

Le terme di Pompeo 

Anche le terme di Pompeo a Ferentino vantano una tradizione a dir poco secolare tanto che se ne attribuisce la costruzione a Flavia Domitilla, nipote dell’imperatore Vespasiano ed erano frequentate dalla più alta aristocrazia romana. Gli impianti termali vennero poi distrutti dai barbari, mentre tutta l’area finì col trasformarsi in una palude malsana. La bonifica della zona, iniziata nei primi anni del Settecento e terminata verso la metà del secolo successivo, favorì l’idea di sfruttare nuovamente le sorgenti a scopo terapeutico. In quest’ottica di recupero, Ambrogio Pompeo, proprietario di uno dei terreni irrigati, nel 1854 costruì un edificio termale sulla base anche di un’accurata analisi delle acque e relativi benefici eseguita dall’illustre clinico Prof. Guido Baccelli, padre del Termalismo e primo Ministro della Sanità dell’Italia riunita, che ne esaltò le qualità chimiche e terapeutiche.  

Le acque termali di Ferentino

Le acque termali di Ferentino sono classificate come sulfureo-bicarbonato-calciche, e sono efficaci nella cura e nella prevenzione di patologie dell’apparato otorino-laringoiatrico, circolatorio, dermatologico, respiratorio e genitale. Si tratta di acque acidule che sgorgano alla temperatura costante di 18° nell’area di Fontana Olente e si possono bere direttamente alla sorgente per il loro effetto rinfrescante e di incremento della diuresi. Bagni e fanghi termali sono i trattamenti più importanti, a cui si abbinano idromassaggi con ozono e massoterapia. In evidenza anche le cure per le vie respiratorie come aerosol sonico e inalazioni caldo-umide a getto di vapore.  Il centro termale propone vari trattamenti, tra cui bagni, ventilazioni polmonari, politzer, inalazioni, irrigazioni e insufflazioni endotimpaniche. Ginnastica respiratoria, idromassaggi, riabilitazione foniatrica e tubarica completano l’offerta. Le Terme di Pompeo propongono anche trattamenti di riabilitazione termale con attività che potenziano l'efficacia terapeutica delle acque, come rieducazione tubarica, ginnastica respiratoria e rieducazione foniatrica. La struttura è dotata anche di un ottimo centro benessere e di un grande centro estetico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni:  0775 244114 o consultare il sito https://www.termepompeo.it/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento