A.P.E. Onlus organizza l’incontro di sostegno “Il perineo, un nostro fedele alleato”

Per molti è una perfetta sconosciuta, eppure colpisce in Italia 3 milioni di donne e nel mondo ben  150 milioni. L’endometriosi è una malattia cronica e dolorosa, che ti cambia radicalmente la vita. Ti fa sentire sola, smarrita, con l’autostima...

Per molti è una perfetta sconosciuta, eppure colpisce in Italia 3 milioni di donne e nel mondo ben 150 milioni. L’endometriosi è una malattia cronica e dolorosa, che ti cambia radicalmente la vita. Ti fa sentire sola, smarrita, con l’autostima sottozero e i rapporti sociali, la vita di coppia e il lavoro messi a dura prova. Da anni l’A.P.E. Onlus (Associazione Progetto Endometriosi) - un gruppo di donne affette da endometriosi che si basa sul reciproco sostegno, conforto e aiuto - è impegnata in un’importante campagna di sensibilizzazione per informare e creare consapevolezza, per aiutare ad affrontare una malattia dolorosa e invalidante come l’endometriosi, che può occludere le tube, creare aderenze, distorcere gli organi riproduttivi; provocare dolori forti durante il ciclo e l’ovulazione, dolori durante o dopo i rapporti sessuali, dolore pelvico cronico, cistiti ricorrenti, perdite intermestruali e colon irritabile.

Sabato 3 dicembre, il gruppo volontarie A.P.E. Onlus di Roma, organizza un incontro dal titolo “Il perineo, un nostro fedele alleato”, insieme alla Dott.ssa Elena Sancesario, ostetrica e acquamotricista prenatale-neonatale. Appuntamento da non perdere, a Roma dalle 10.30 alle 12.30, presso la sede del CESV (Casa del Volontariato, 1° piano) in Via Liberiana 17, a 5 minuti da Termini – lato via Giolitti.

Se per tutte le donne è importante conoscere il proprio perineo, per le donne affette da endometriosi lo è ancora di più, in quanto il dolore che la patologia crea si ripercuote proprio sul perineo. Con semplici esercizi e con la respirazione giusta si può trarre benefici importanti a livello perineale per migliorare la qualità di vita. In questo incontro si parlerà di come il dolore pelvico influisce negativamente sul pavimento pelvico e di come si può lavorare per farlo diventare un fedele alleato. L’appuntamento è gratuito e aperto alle sole donne affette da endometriosi. Si prega di confermare la presenza all’indirizzo roma@apeonlus.com

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A.P.E. ONLUS è un’associazione senza scopo di lucro che nasce nell’ottobre del 2005 su iniziativa di un gruppo di donne, con esperienza di endometriosi vissuta sulla propria pelle o con storie di volontariato attivo in altre realtà. La presidente è Annalisa Frassineti, membro del Consiglio Direttivo e Referente del gruppo di Forlì-Cesena-Ravenna. L’obiettivo principale di A.P.E. Onlus è quello di diramare notizie e informazioni sulla malattia così diffusa, ma così poco conosciuta. Attraverso il racconto di esperienze e testimonianze si vuole porre una crescente attenzione verso una patologia di cui gli stessi specialisti sovente sottovalutano le diverse implicazioni. Creare una rete di collegamento con altre associazioni per ottenere diritti e riconoscimento da parte delle strutture pubbliche e della legislazione, per campagne di sensibilizzazione tra le donne, in consultori e presso i medici di base. Info: 329 3449704 - info@apeonlus.com, www.apeonlus.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento