Agosta, alla riscoperta del territorio con l'esposizione “VALLE ANIENE: Visioni di Natura, Storia e Tradizioni”

Dal 27 luglio al 3 agosto 2014 presso la Sala Consiliare dell’Ente Montanto avrà luogo l’esposizione dal tema “VALLE ANIENE: Visioni di Natura, Storia e Tradizioni” Personale di pittura e scultura dedicata ai luoghi incontaminati della valle...

images-4

Dal 27 luglio al 3 agosto 2014 presso la Sala Consiliare dell’Ente Montanto avrà luogo l’esposizione dal tema “VALLE ANIENE: Visioni di Natura, Storia e Tradizioni” Personale di pittura e scultura dedicata ai luoghi incontaminati della valle aniene e gli scorci più belli di gran parte dei comuni con Patrocinio della X Comunità della Valle Aniene .

Grazie alla disponibilità dell'ente montano, Cinquanta opere pittoriche e scultoree saranno esposte presso la sala consiliare dell’ente montano a Madonna della Pace, conal patrocinio stesso, concesso della Comunità Montana della Valle Aniene, concesso dalla persona del Presidente Luciano Romanzi

Il tema dell'evento "Valle Aniene:Visioni di Natura, storia e tradizioni" vuole significare un ideale viaggio nel tempo, immortalato sui quadri dell’artista Giovanni Crescenzi che racconterà a suo modo questi paesaggi, al quale da sempre è legato.

Note biografiche dell'Artista Giovanni Crescenzi

Crescenzi nasce a Cineto Romano ed ha sviluppato sin da ragazzo la passione per l’arte. Artista autodidatta, ha dietro di se oltre quarant’anni di attività artistica. Vince nel 1979 il primo premio assoluto “Colori di Roma-Omaggio al Campidoglio” ed il Primo premo assoluto al concorso internazionale di pittura e scultura “Il Davide di Donatello” di Torino, si ripeterà nel 1980 con la “Targa Europa” del Forum Internazionale delle Arti di Roma, nel 1981 con il premio “Antonio Ligabue” a Viareggio. Vincerà in seguito nel 1983 il “Pennello d’Oro” del Centro di Diffusione delle Arti di Corno Giovine in provincia di Milano (ora provincia di Lodi) e l’anno seguente il Premio Speciale del Comune di Tivoli per la diffusione dell’”Arte e della Cultura”. Nel 1985 La Regione Sardegna in collaborazione con il Comune di Calangianus, il Centro d’arte contemporanea “La Soffitta” ed il mensile d’arte “La Zattera” tributano a Crescenzi il Primo Premio assoluto alla 7ª edizione del Concorso Internazionale di Diffusioni Artistiche “Premio Gallura”. Dopo un periodo di sosta, durato circa un decennio l’artista ha deciso di riprendere la sua attività riproponendosi al grande pubblico in più di un’occasione come il Premio Nazionale di Pittura e Grafica “Giovanni Gronchi” di Pontedera (Pisa), la rassegna presso la sede della Regione Lazio nel 2003 “Natale per La Pace”, il premio di pittura "La Portella” organizzato dall’Associazione culturale “Carsoli Nostro” e dal Comune di Carsoli(Aq) nel 2005 ed il Gemellaggio tra la Bottega dell’Arte di Cerreto Laziale e l’associazione dei “Cento Pittori di Via Margutta” nel 2006 e nel 2007 ed in numerose mostre sia collettive che personali che si sono tenute in più occasioni a Roma, Tivoli, Carsoli(Aq), Pereto(Aq), Teramo, Mentana e Catania. Nel 2009 espone per la prima volta con una personale alle Scuderie Estensi di Tivoli.Nel 2012 in occasione dell’evento organizzato e patrocinato dal Comune di Cineto Romano “Cineto incontra Roma” espone per una lunga personale alla celebre Galleria Baccina in via Baccina 66 al Rione Monti, cuore storico della Capitale. Di lui hanno scritto molti giornalisti critici ed esperti di arte, tra i quali spicca lo scultore di fama internazionale Giacomo Manzù, conosciuto dal Crescenzi nel 1990.

Vi aspettiamo tutti dal 27 luglio al 3 agosto in Piazza 15 Martiri – 00020 Madonna della Pace, Agosta (RM) presso la sala consiliare della X Comunità Montana della Valle dell'Aniene

VERNISSAGE PREVISTO PER LE ORE 16.30 DEL 27 LUGLIO

ORARI MOSTRA TUTTI I GIORNI DALLE 10.00 ALLE 13.30 e dalle 16.00 alle 19.30

EVENTUALI CAMBI DI PROGRAMMA VERRANNO COMUNICATI TEMPESTIVAMENTE.

RECAPITI PER LE INFORMAZIONI

Telefono 0774.829201/2

Fax 0774.829206

Email info@cmaniene.it

OPPURE 338-8187829, 331-1631684, 331-7387619

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento