Anagni, tutto pronto per gli ultimi due spettacoli del Festival del teatro medievale

Venerdì 28 e sabato 29 andranno in scena in Piazza Innocenzo III gli ultimi due spettacoli “La carezza del fuoco” e “Gianni Schicchi”

Ad Anagni si respira l’aria dei grandi eventi per una estate che, nonostante il Covid-19, resterà indimenticabile.  Venerdì 28 e sabato 29 andranno in scena in Piazza Innocenzo III gli ultimi due spettacoli della XXVII Edizione del Festival del teatro medievale e rinascimentale, rispettivamente “La carezza del fuoco” e “Gianni Schicchi”. Lo spettacolo “La carezza del fuoco” (venerdì 28 agosto ore 21:00) è un’opera inedita prodotta appositamente per il Festival anagnino e dedicata all’850° anniversario della morte di Thomas Becket, il santo britannico il cui culto è nato proprio nel territorio anagnino a seguito della canonizzazione annunciata da Anagni alla cattedrale di Canterbury da papa Alessandro III nel 1174. La mise en éspace dell’opera è curata dal direttore artistico del Festival Giacomo Zito.

Sarà poi la volta dell’opera comica di Giacomo Puccini “Gianni Schicchi” (sabato 29 agosto ore 21:00) diretta da Mirco Roverelli. Si è scelto di portare sul palcoscenico anagnino un’opera comica allo scopo di esorcizzare le paure del coronavirus e che ben si adatta all’attuale situazione e stato psicologico della popolazione visto che “Gianni Schicchi” fu scritta da Puccini tra il 1917 ed il 1918, dunque tra l’ultima fase della Prima guerra mondiale e l’anno nero dell’influenza spagnola. 

Il sindaco Daniele Natalia e l’assessore alla Cultura Carlo Marino dichiarano: "Siamo soddisfatti dell’accoglienza riservata dal pubblico e dalla critica alle prime tre serate del Festival con Antonio D’Antò, Francesco Montanari e Giuseppe Zeno. Siamo sicuri del fatto che anche il 28 ed il 29, con due spettacoli di spessore, l’uno totalmente inedito e l’altro entrato ormai nella tradizione teatrale internazionale, le aspettative non verranno deluse e le reazioni saranno altrettanto positive. Mentre con “La carezza del fuoco” l’obiettivo è quello di dare all’offerta turistico-culturale della città una dimensione più ampia, quasi di respiro europeo vista l’importanza che Becket ha nella storia politica e religiosa del medioevo, con “Gianni Schicchi” si è voluta confermare la presenza della lirica al Festival. L’Amministrazione ha infatti scommesso fin dal suo insediamento sulla bellezza e la potenza dell’opera lirica per arricchire la già vasta offerta del Festival del teatro medievale e rinascimentale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meccanismi di sicurezza e controllo che, come per gli eventi precedenti, si preannunciano imponenti e soprattutto efficienti, con l’impegno diretto di volontari e forze dell’ordine: "Un ringraziamento particolare – dicono Natalia e Marino – va alle Associazioni di protezione civile e volontariato impegnate nei controlli e nel servizio d’ordine degli eventi, alle forze dell’ordine ed alla Pro Loco per l’organizzazione tecnico-logistica. Grandi eventi di qualità come il Festival non sarebbero possibili senza l’apporto di queste realtà sempre attente e disponibili a sostenere l’Amministrazione Comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento