Arpino, fervono i preparativi per il "Premio Primae Inter Pares"

Appuntamento il 24 novembre per il conferimento dei riconoscimenti a donne impegnate nell'ambito del sapere, del sociale e dell’imprenditoria

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne, prevista ogni 25 novembre, l'associazione SOS Donna – Sportello telematico antiviolenza, nella persona della consigliera Rachele Martino, delegata alla Cultura e alla pubblica istruzione, organizza eventi legati al tema per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, contro ogni forma di  sopraffazione, contro il femminicidio.

Come l’anno scorso è in programma il premio “Primae Inter Pares”, la consegna di riconoscimenti a donne impegnate in diversi campi del sapere, del sociale, dell’imprenditoria.  Il Premio si terrà il 24 novembre alle ore 17.30 presso l’Hotel Il Cavalier d’Arpino.

I dati statistici

Oltre cento donne in Italia, ogni anno, vengono uccise da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle. Ai femminicidi si aggiungono le violenze quotidiane che sfuggono ai dati ma che sono comunque un fenomeno importante: sono migliaia le donne molestate, perseguitate, aggredite, picchiate, sfregiate. Quasi 7 milioni, secondo i dati Istat, quelle che nel corso della propria vita hanno subito una forma di abuso.  I numeri del femminicidio non sono certi e variano di qualche unità, ma sicuramente le donne uccise da un uomo, con cui hanno o hanno avuto un rapporto affettivo o familiare, non sono in diminuzione. Nel 2016 se ne sono contate 120. Anche nel 2017 la media è di una vittima ogni tre giorni. Negli ultimi dieci anni le donne uccise in Italia sono state 1.740, di cui 1.251 (il 71,9%) in famiglia. Gli omicidi in ambito familiare, comunque, secondo le forze dell'ordine, sono in lieve ma costante calo: 117 nel 2014, 111 nel 2015, 108 nel 2016. Sono 3 milioni e 466 mila in Italia, secondo l'Istat, le donne che nell'arco della propria vita hanno subito stalking, ovvero atti persecutori da parte di qualcuno, il 16% delle donne tra i 16 e i 70 anni. Di queste, 2 milioni e 151 mila sono le vittime di comportamenti persecutori dell'ex partner. Ma il 78% delle donne che ha subito stalking, quasi 8 su 10, non si è rivolta ad alcuna istituzione e non ha cercato aiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il premio

L'importanza del premio “Primae Inter Pares”,  e del conferimento di simili riconosicmenti, non è soltanto, a livello generale, per il riconoscimento ufficiale di una eccellenza femminile in qualsiasi campo, è un modo per sottolineare la raggiunta uguaglianza sociale ed in tutti i campi delle donne rispetto agli uomini, è un modo per sottolineare che il talento, il lavoro, il premio non fanno discriminazioni, che la donna ha e deve avere le stesse opportunità e possibilità di un uomo. E che va, sempre e comunque, per la sua dignità di persona, trattata con rispetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento