"Artena Città che Lavora": benemerenze a 26 artenesi

Si tiene sabato 22 dicembre alle 11 al Granaio Borghese la cerimonia di premiazione di "Artena Città che Lavora", inserita nell'ambito della manifestazione "Artena Città Presepe". Ventisei artenesi riceveranno dalle mani del vice sindaco Loris Talone e del Sindaco Felicetto Angelini delle benemerenze per l'attività che hanno svolto durante la loro vita. Il riconoscimento andrà quest'anno a persone del mondo della ristorazione, dell'imprenditoria e dell'artigianato, a imprenditori agricoli, commercianti, pubblici funzionari e liberi professionisti che con la loro attività lavorativa hanno contribuito alla crescita sociale ed economica della città di Artena.

Il giusto riconoscimento

"Domani torneremo a dare il giusto riconoscimento a quelle persone che hanno a lungo operato nella nostra città - ha dichiarato il vice sindaco Loris Talone -, raccogliendo sul campo i meriti per quello che hanno fatto, e dando nel tempo lustro ad Artena creando economia, occupazione e risvolti positivi a livello sociale". "Artena Città che Lavora" è la manifestazione voluta dal vice sindaco Loris Talone per encomiare le personalità del tessuto socio-economico di Artena. La manifestazione è arrivata alla seconda edizione dopo il successo dello scorso anno, quando sono state premiate diciannove persone. Come nel 2018, i nomi di chi riceverà un attestato di benemerenza saranno rivelati domani mattina al Granaio Borghese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cocaina, crack e oltre 113mila euro nascosti nel muro: arrestati madre, padre e figlio

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento