Artena, musica e danza con "Il Cammino dei Re pellegrini" e "Battiti"

Le festività natalizie e dell’anno nuovo termineranno con due spettacoli previsti per il 4 e il 5 gennaio

Le festività natalizie e dell’anno nuovo termineranno con l’avvento dell’Epifania, e, ad Artena, si finiranno con due spettacoli previsti per il 4 e il 5 gennaio, entrambi allestiti in occasione della manifestazione Artena Città Presepe, anche se a organizzarli sono state associazioni autonome da quella che ha allestito l’intero periodo natalizio di Artena.

Il 4 gennaio presso il Granaio Borghese, alle ore 18:30. L’associazione Cento città in musica, in collaborazione con il MiBac, la direzione centrale per lo spettacolo dal vivo e il patrocinio del Comune di Artena con il sostegno di Acea ed Europamusica, presenterà il Cammino dei Re pellegrini. L’idea è stata del compianto Bruno Sorani, e a proporci le musiche di Roberto De Simone sarà il gruppo Il Pentamerone Musical Ensamble, accompagnati dal coro della scuola popolare di musica di Testaccio diretto dal maestro Renzo Renzi. Voce recitante di Giacomo Rivaldi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giorno dopo, domenica 5 gennaio, sempre alle ore 18:30, ma nel teatro del Palazzaccio in piazza Valle Fini, da un’idea di Sandro Palone, sarà messo in scena lo spettacolo Battiti, viaggio intorno al cuore, viaggio con il cuore. Si tratta di un vero e proprio esperimento, mai provato ad Artena, che tenterà di riunire musica, danza, poesia colta, poesia dialettale, racconti e monologhi. Con Sandro Palone ci saranno Carlotta Bilato con il corpo di ballo della scuola 100% danza, David Coculo, Irene Palone, Roberto Frate. Il tutto sarà raccontato da Vittorio Aimati, in un viaggio onirico che avrà per denominatore comune l’amore. Saranno recitate poesie di Pablo Neruda e William Shakespeare; saranno danzate musiche di Fiorella Mannoia o Giorgio Gaber. Due appuntamenti di prestigio per finire al meglio la scorpacciata di eventi che ha interessato l’intero periodo natalizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento