Artena, ricordate le vittime del bombardamento di Santa Maria

Dopo 75 anni l'intera comunità ricorda un evento tragico della storia cittadina

Nel pomeriggio del 31 Gennaio la comunità di Artena ha ricordato le vittime del bombardamento di Santa Maria, a settantacinque anni di distanza. Nel 1944 le Fortezze Volanti alleate provenienti dal fronte di Cassino, sganciarono il loro carico di morte sul tutto il territorio di Artena, colpendo a più riprese la Chiesa di Santa Maria, dove avevano trovato rifugio sacerdoti e fratini. Morirono nove fraticelli e tre sacerdoti, oltre a numerosi civili. E’ stata quella la giornata più triste del XX secolo artenese. Come ogni anno il Sindaco di Artena, e l’amministrazione comunale hanno presenziato alla cerimonia deponendo una corona d’alloro al monumento che ricorda le vittime di quel giorno. Dopo i discorsi  ricordativi e quelli istituzionali, è stata officiata la Santa messa nella Chiesa di Santa Maria. A presenziare al rito è stato il Vescovo diocesano Mons. Apicella coadiuvato dal parroco don Daniele Valenzi.

La cerimonia rientra nel novero delle manifestazioni che il Comune di Artena ha organizzato per ricordare oltre al bombardamento di Santa Maria anche il giorno della Shoah e il giorno del Ricordo: “Mai più! Artena per non dimenticare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento