Carpineto, al via la trentesima edizione della rassegna "Concerti al Chiostro"

L'evento si terrà nella nella magnifica cornice del Chiostro di San Pietro con la direzione artistica del Maestro Francesco Belli

Si inaugura sabato 4 agosto 2018 la trentesima edizione della Rassegna Concerti al Chiostro organizzata dal Comune di Carpineto Romano con la direzione artistica del Maestro Francesco Belli che tanto successo di pubblico e di critica ha riscosso in tutti questi anni nella magnifica cornice del Chiostro di San Pietro. Quattro come sempre gli appuntamenti: 4, 7, 9 e 13 agosto 2018.

Il commento del sindaco Matteo Battisti

“Una rassegna di altissima qualità dove la musica è in perfetta sintonia con il ricco patrimonio storico, artistico del chiostro seicentesco di San Pietrodichiara il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti “L’evento è ormai diventato un classico della stagione estiva, in grado di avvicinare ampie fasce di pubblico alla musica classica. Un ringraziamento va al maestro Francesco Belli che in questi anni ha valorizzato la nostra rassegna.”

La rassegna

La rassegna di musica classica, in questa trentesima edizione, si apre con il ritorno dell’Orchestra Latina Philharmonia, la compagine orchestrale nata nel 2003 dalle diverse esperienze di ensemble musicali realizzate per 15 anni dall’Associazione Convivium Pro Musica e dalla grande capacità coesiva del M° Francesco Belli, che già con il Convivium si era segnalata per qualità artistica e professionale. L’orchestra nata soprattutto per dare una profonda significazione culturale al territorio pontino, dimostrandone la raggiunta maturità culturale è attualmente formata da apprezzati professori d’orchestra della provincia di Latina. Dal 2003 ha portato avanti un programma artistico musicale di elevato livello, caratterizzato dalla presenza di note composizioni e di illustri ospiti solisti   i quali hanno esaltato l’insieme orchestrale, rivelatosi subito in grado di confrontarsi in modo disinvolto e proficuo con le opere maestre del repertorio sinfonico e del concerto solistico riscuotendo sempre il plauso del pubblico e della stampa.

Il Maestro Colombiano Jorge Mario Uribe

Per questo trentesimo Concerto d’Inaugurazione l’orchestra sarà diretta dal Maestro Colombiano Jorge Mario Uribe il quale deve la sua formazione musicale al Maestro Francesco Belli e alla Maestra Svetlana Boukhchtaber. Ha collaborato con il Ministero della Cultura del proprio paese,con l'Orchestra Nazionale di Colombia,la City of London Orchestra ,il prestigioso Festival di Cartagena e con musicisti  dell'Opera di Chicago e di Los Angeles,del Metropolitan di New York,Pittsburg Symphony Orchestra, Fortwhorth  Symphony,Grammy Awards,Harvard University etc. Ha ricevuto il diploma d'onore al Concorso Internazionale per Direttori d'orchestra del Mar Nero ed è stato premiato in diversi concorsi   in Colombia. Attualmente ricopre il posto di 1 Clarinetto solista presso l'Orchestra Filarmonica di Cali e nel contempo l'incarico di Direttore Principale Permanente della stessa Orchestra. Inoltre insieme ai solisti della Latina Philharmonia, i maestri Valeria Scognamiglio ed Ernesto Tretola si esibiranno i maestri Bruno Di Girolamo e il flautista inglese Francois Dolmetsch artista socio dell’associazione Convivium Pro Musica e ospite applaudito nelle trascorse edizioni dei Concerti al Chiostro. Significativo ed interessante il programma proposto la Tafel-Musik di Telemann, la famosa Eine Kleine  Nachtmusik di Mozart, il Tema con variazioni per clarinetto e orchestra  di  Grgin  e l’ Habanera  di Vistel.

Il programma

Il 7  agosto ancora protagonista, per la Serenata sotto le stelle, l’ensemble cameristico della Latina Philaharmonia in un altro strepitoso programma: Canone in Re maggiore di  Pachelbel, l’ Armonia per un tempio della notte di Salieri, il Concerto in mib  per oboe e archi  di Woodcock, l’ Hommage a M. de Falla per clarinetto solo di Kovács , le Morceau pour la clarinette di . Cherubini ed il Concerto per due Chalumeaux  di Telemann; solisti l’oboista   Paolo Di Cioccio, i clarinettisti   Francesco Belli  e Andrea Loccia. .

Il 9 agosto di scena gli Ottoni D’autore, già applauditissimi nella rassegna del 2015 Fondato nel 1994 dal M° Francesco Del Monte, il gruppo   formato da professionisti desiderosi di divertirsi e divertire, che si propongono come obiettivo quello di far conoscere ed apprezzare le possibilità tecniche ed espressive dei loro strumenti eseguendo musica originale per ottoni e non solo. L’attività di esecutori, in questa formazione, non è disgiunta dall’attività di arrangiatori.

Sfruttando al massimo e talvolta in modo fantasioso la versatilità e la potenzialità dei singoli strumenti, il gruppo si presenta con un repertorio che va dalla musica antica ai più moderni arrangiamenti di musica jazz e contemporanea, riservando un posto privilegiato   alla musica da film. Il timbro chiaro delle trombe e del trombone, si fonde infatti con quello scuro del corno e del basso tuba offrendo una ricca gamma di sonorità, una vasta tavolozza di colori, gettando le basi per un sicuro coinvolgimento emotivo del pubblico. Il gruppo OTTONI D’AUTORE ha al suo attivo numerosi concerti in tutta Italia e all’estero accolti da un pieno successo di pubblico e favorevoli critiche da parte della stampa sia per l’aspetto musicale che per quello dello spettacolo.

La serata conclusiva

Si chiude il 13 agosto con il Maestro Francesco Belli che insieme alla soprano Lillina Moliterno ed al pianista Remigio Coco Sognando al Chiar di luna con una serata caratterizzata da un repertorio cameristico di grande bellezza ed intimità musicale quale  I Sechs Deutsche Lieder op. 103 di Spohr  e Der irt auf dem felsen di Franz Schubert per soprano clarinetto e pianoforte e le più conosciute arie O mio babbino caro dall’ opera  Gianni  Schicchi e Vissi d’arte dalla Tosca  di Giacomo Puccini,  all’ Habanera della Carmen di Bizet.

Le parole dell'assessore Campagna

“Siamo ormai giunti alla XXX edizione della rassegna Concerti al Chiostro” dichiara l’Assessore alla Cultura, Noemi Campagna “Una delle manifestazioni più apprezzate e seguite del nostro programma estivo. Vorrei ringraziare il maestro Francesco Belli che in questi anni ha collaborato proficuamente per la realizzazione dei concerti. L’evento sarà un’occasione da non perdere sia per la bravura degli artisti che per la suggestiva cornice del Chiostro seicentesco di San Pietro.”

Quattro serate all’insegna della grande musica e di splendidi artisti, caratteristiche che hanno segnato la direzione artistica del maestro Belli in questi trenta anni di Rassegna  e per i quali è doveroso riconoscere il merito alle Amministrazioni Comunali che si sono avvicendate a Carpineto Romano, le quali hanno creduto nell’importanza di questa manifestazione creando uno degli appuntamenti culturali più frequentati dell’estate carpinetana.                    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento