rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cultura Cassino

Cassino, Ascanio Celestini con “Museo Pasolini” : è standing ovation

"Uno spettacolo affascinante e di livello", è stato anche il commento unanime delle oltre 400 persone che hanno assistito, nonostante la brutta giornata pioggia, al primo certificato successo della stagione 2021-2022 del Cinema Teatro Manzoni

In gergo cinematografico si dice: buona la prima. Ma l’apertura ufficiale della Stagione teatrale 2021-2022 del Cinema Teatro Manzoni di Cassino è stata sicuramente qualcosa di più. Ascanio Celestini con il suo “Museo Pasolini” ha traghettato gli spettatori in una “sontuosa” crociera nel mare della cultura che esprime il nostro paese. Attraverso l’indiscussa opera del “poeta”, l’attore ci ha consegnato un ritratto della storia italiana dalla fine del ventennio fascista fino alla metà degli anni settanta. La standing ovation tributata alla fine dello spettacolo di Celestini è il biglietto da visita di questa stagione della rinascita per il Cinema Teatro Manzoni che in modo pacato e qualitativamente sopra le righe sta tornando ad essere un punto di riferimento culturale per l’intero Lazio Meridionale.

"Siamo riusciti a metter su un cartellone davvero molto ricco - ha detto Enzo Pagano nella presentazione dello spettacolo – Mai visto prima, come recita il claim del Cinema Teatro Manzoni riguardo alla stagione teatrale. Tutto ciò è stato possibile grazie alla gestione di RadioCassinoStereo e alla intensa collaborazione con l’amministrazione comunale e l’ATCL. Vogliamo ringraziare sentitamente la Banca Popolare del Cassinate per il suo continuo sostegno e tutti voi in sala che avete deciso di credere in questo progetto e avete acquistato il vostro personalissimo abbonamento. Ascanio Celestini è uno dei principali esponenti del teatro di narrazione, quel genere che affascina, che coinvolge e racconta storie di alto profilo umano e culturale".

"Desidero ringraziare vivamente la nuova gestione del Teatro Manzoni - ha detto invece nel suo intervento l’assessore alla cultura, Danilo Grossi - per aver riportato questa struttura ad avere un ruolo centrale nella cultura della Regione Lazio. Nella conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale abbiamo detto che la proposta artistica che siamo riusciti a mettere in cartellone è veramente di grande livello. E fa del Cinema Teatro Manzoni un punto di riferimento per tutto il territorio. Siamo ai livelli che anche i teatri romani possono vantare. Questa sera sono particolarmente contento di poter aprire la stagione con Ascanio Celestini che oggi porta in scena uno spettacolo davvero di eccellenza".

"Uno spettacolo affascinante e di livello", è stato anche il commento unanime delle oltre 400 persone che hanno assistito, nonostante la brutta giornata pioggia, al primo certificato successo della stagione 2021-2022 del Cinema Teatro Manzoni di Cassino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, Ascanio Celestini con “Museo Pasolini” : è standing ovation

FrosinoneToday è in caricamento