Cassino, la fine delle festività natalizie tra luci, musica e tradizione

La manifestazione prevede l’esibizione della Marching Band “Lestofunky” e la parata luminosa “Battito di ali: Lights in the dark” per le strade cittadine

Sarà una fine delle festività Natalizie all’insegna delle luci e della buona musica quella programmata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cassino con la collaborazione dell’Associazione Culturale Cantieri Etnici. Oggi venerdi 5 gennaio a partire dalle 18,00 si volgerà un coinvolgente evento, sotto la direzione artistica del Dott. Gianluca Terenzi che interesserà il seguente percorso: Piazza De Gasperi, Via E. De Nicola, Via Marconi, Corso della Repubblica, Viale Dante, Largo Dante, Corso della Repubblica, Via Cavarzere, Via E. De Nicola, Piazza De Gasperi.

La manifestazione

La manifestazione prevedrà l’esibizione della Marching Band “Lestofunky” e la parata luminosa “Battito di ali: Lights in the dark”. Eteree farfalle luminose appariranno come dal nulla richiamando atmosfere oniriche di una natura incantata. Una danza con abiti alati bianchi su trampoli: coinvolgente ed elegante grazie all’uso di ampie ali che donano respiro e riempiono lo spazio.    

Il commento dell'assessore alla cultura Nora Noury

Voglio invitare tutti i cittadini di Cassino, grandi e piccini – ha detto l’assessore alla Cultura Nora Nourya questo coinvolgente evento che interesserà tutto il centro della città. Una manifestazione che avrà come protagoniste, la musica e le luci e che quindi promette veramente bene. Abbiamo voluto regalare alla città un momento conviviale in grado di portare anche per qualche ora un po’ di serenità e spensieratezza legata alla fine delle feste Natalizie. Voglio ringraziare l’associazione Cantieri Etnici e il direttore Artistico, Gianluca Terenzi per la disponibilità e il grande impegna che stanno dimostrando per l’organizzazione dell’evento. Ricordo a tutti che a partire dalle ore 20 circa l’Associazione Culturale Vecchia Cassino sarà protagonista per le vie della città con la “Pasquetta Epifania”. Un ringraziamento sentito va al presidente Antonio Marzocchella e a tutti i musici e cantori perché da più di venti anni sfidano le più rigide temperature, annunciando, attraverso un canto melodioso, a grandi e piccoli, l’arrivo della befana e la fine delle feste, dando vita ad una meravigliosa tradizione”. Ha concluso l’assessore alla Cultura, Nora Noury.                                                                  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento