Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cultura Cassino

Cassino si prepara ad ospitare la nona edizione del “Mennea day”

L’edizione di quest’anno si terrà martedì 21 settembre alla presenza di una ospite di eccezione: la moglie di Pietro Mennea, Manuela Olivieri

Cassino si prepara ad ospitare la nona edizione del “Mennea day”. L’edizione di quest’anno è attesa con ancora maggiore trepidazione ed entusiasmo dopo i successi degli azzurri alle olimpiadi di Tokyo. Anche per questo motivo l’edizione di quest’anno, che si terrà martedì 21 settembre, sarà preceduta da una conferenza stampa che si svolgerà il 14 settembre alle ore 15.30 nella sala consiglio del rettorato al Campus della Folcara. A fare gli onori di casa il rettore in carica Giovanni Betta. Interverrà poi Marco Dell’Isola: rettore eletto lo scorso mese di giugno e che si insedierà ufficialmente il 1° novembre.

Invitato il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti e i consiglieri regionali Mauro Buschini, Sara Battisti e Pasquale Ciacciarelli. La Regione patrocina infatti l’evento così come il Comune di Cassino, presente in conferenza con il sindaco Enzo Salera. Tra i relatori anche Vincenzo Formisano, presidente della BpC, main sponsor dell’evento e il presidente del Cosilam Marco Delle Cese. Per il Cus Cassino interverrà il presidente Carmine Calce e interverrà anche il direttore generale dell’Unicas Antonio Capparelli. Tra gli invitati anche il dirigente dell’Istituto “Medaglia d’Oro” di Cassino, Marcello Bianchi.

Quest’anno il “Mennea day” avrà un ospite di eccezione: la moglie di Pietro Mennea, Manuela Olivieri. Parteciperanno anche le scuole: ha già dato la sua adesione l’Istituto “Medaglia d’oro” con in testa il preside Marcello Bianchi, i tirocinanti di Scienze Motorie, il Cus Cassino scherma e gli atleti dell’arrampicata guidati dalla professoressa Cristina Cortis. L’appuntamento per tutti è alle ore 15 nello stadio “Salveti”. Dopo le iscrizioni e consegna della maglietta (donata gratuitamente dal Cus Cassino), alle ore 15.30 tutti ai nastri di partenza per l’inizio della staffetta. Prima della gara (non agonistica) ci sarà come sempre la deposizione di un mazzo di fiori sulla targa che si trova all’impianto sportivo dedicata a Pietro Mennea. “Uno degli impegni che prenderemo quest’anno alla presenza della moglie di Pietro Mennea – dice il presidente del Cus Cassino Carmine Calce – sarà quello di realizzare quanto prima un busto di bronzo per onorare la Freccia del Sud”.

Manuela Olivieri, moglie di Pietro Mennea, percorrerà i 200 metri sulla pista intitolata a Mennea all’interno dello stadio “Salveti” di Cassino con il suo cane, per poi passare il testimone a Giovanni Betta, rettore in carica fino al 31 ottobre, che a sua volta farà la staffetta con il rettore eletto, Marco Dell’Isola.  Sarà poi la volta degli amministratori. A chiudere la staffetta dei “big” sarà il presidente Carmine Calce dopodiché, come sempre, la vetrina sarà tutta per gli atleti e per le famiglie che intenderanno partecipare, anche con i piccoli: non ci sono limiti di età.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino si prepara ad ospitare la nona edizione del “Mennea day”

FrosinoneToday è in caricamento