menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, una prima edizione da incorniciare per "Cabiria"

Il direttore artistico Terenzi conferma " Abbiamo assistito ad un film circense, dove gli spettatori sono diventati personaggi ed interpreti di un lungometraggio, dedicato a Federico Fellini, nel centenario dalla sua nascita e alla sua musa Giulietta Masina"

"Un Festival del circo contemporaneo a cui pensavo da tempo a Cassino e che siamo finalmente riusciti ad impostare ed organizzare con un alto livello qualitativo, nonostante fosse una prima edizione - spiega l'assessore alla cultura di Cassino Danilo Grossi. Sono davvero felice perché Cabiria, può veramente diventare un punto fermo di questo settore artistico nei prossimi anni, vista la qualità delle proposte presentate già in questa prima edizione, l'identità del progetto e soprattutto l'entusiasmo che ha generato negli adulti e soprattutto tra i bambini. Perché gli occhi dei bambini, non raccontano bugie' ha chiosato l'assessore Grossi.

CABIRIA, Festival del Circo Contemporaneo che si è tenuto per la prima volta il giorno dell'Epifania a Cassino ha avuto migliaia di spettatori, tra cui molti bambini e famiglie e ha chiuso le festività della Città Martire, dopo la tradizionale PASQUETTA EPIFANIA del giorno precedente in un'altra meravigliosa edizione.

"Cabiria è stato un festival visionario, narciso, malinconico, ma anche fanciullesco, avido di vita vera e di suggestioni - ha raccontato il direttore artistico Gianluca Terenzi- Abbiamo assistito ad un film circense, dove gli spettatori sono diventati personaggi ed interpreti di un lungometraggio, dedicato a Federico Fellini, nel centenario dalla sua nascita e alla sua musa Giulietta Masina. Ringrazio gli artisti di questa prima edizione del festival: Sassinfunky Street band, Sbandati Bateria De Samba, Drumbo Drummer, Circotello, Circolì, Pindarico, Lucignolo e il fuoco, Vera Cavallaro e le meravigliose lucciole di Amarcord...giú il sipario."

Cabiria è stato realizzato grazie all'impegno del Comune di Cassino e della Regione Lazio, con il fondamentale contributo di Laziocrea spa, attraverso il bando per la festività natalizie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento