Martedì, 26 Ottobre 2021
Cultura Cassino

Cassino, domani il lancio nazionale del progetto “La Strada di Pietra per Montecassino”

Sarà attiva da domani la piattaforma www.stradapermontecassino.it per la prenotazione delle basole personalizzate, mediante una donazione, che caratterizzeranno l’ambizioso percorso il quale, nel tempo, collegherà direttamente la Città all’Abbazia

Partirà domani, 1° Luglio, il lancio nazionale del progetto “La Strada di Pietra per Montecassino”. Sarà infatti attiva da domani la piattaforma www.stradapermontecassino.it per la prenotazione delle basole personalizzate, mediante una donazione, che caratterizzeranno l’ambizioso percorso il quale, nel tempo, collegherà direttamente la Città all’Abbazia. Il progetto, ricevuta la relativa approvazione, è ora pienamente operativo ed entra nel vivo della sua fase esecutiva.

 L’iniziativa, proposta dalla fondazione “Cassino Cultura Onlus”, riguarda il recupero degli antichi sentieri che collegano, appunto, il vecchio centro abitato a Montecassino. Si affianca al progetto del Comune riguardante il recupero della “Vecchia Cassino”, la città medievale alle pendici della Rocca Janula completamente rasa al suolo dai bombardamenti delle Forze Alleate del 1943/44 e da allora rimasta sepolta sotto le macerie.

L’idea di fondo, rielaborata in maniera del tutto autonoma dalla Fondazione, prende spunto dal preesistente progetto “Un Mattone per Assisi” avviato nel duemila  e definitivamente portato a termine in pochi anni, diventato una autentica attrattiva per migliaia di turisti.

Negli ultimi anni, sia in Italia che in Europa, si è assistito al fiorire di iniziative indirizzate al recupero degli antichi luoghi e dei cammini utilizzati per secoli dai pellegrini nei loro viaggi, anche spirituali. E’ sufficiente pensare al gran flusso di persone che ogni anno percorrono il Cammino di Santiago o la via Francigena, per rendersi conto dell’interesse che simili operazioni sono in grado di destare.

Elemento centrale del progetto è la basola di pietra, usata già nell’antichità per la costruzione della via Appia, il Teatro e l’Anfiteatro romano della nostra città, oltre ovviamente alla stessa Abbazia. Ogni singola pietra avrà inciso il nome che il donatore indicherà. La “Strada” avrà una lunghezza di circa sei chilometri e verrà realizzata in più fasi. La prima coprirà la distanza tra il vecchio centro abitato e la Rocca Janula.

Il patrocinio dato dall’ Amministrazione comunale è stato dettato dall’intento di valorizzare l’area storico-archeologica-religiosa del proprio territorio. Questo, di seguito, l’oggetto della relativa delibera n. 99 dell’aprile del 2020: “ Progetto proposto dalla fondazione “Cassino Cultura Onlus” denominato “La strada di pietra per Montecassino”, riguardante il recupero degli antichi sentieri che collegano il vecchio centro abitato all’Abbazia di Montecassino”.

A tal proposito, il sindaco, Enzo Salera, ha detto: “Siamo convinti che la Storia, la Cultura, la Spiritualità dei nostri luoghi possono essere al centro di un progetto di sviluppo in grado di attrarre persone da tutte le parti del mondo. Il turismo è un elemento importante per la crescita di Cassino e del Cassinate. Il progetto “La strada di pietra per Montecassino” è senz’altro una buona idea in grado di aumentare notevolmente le potenzialità culturali e turistiche del territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, domani il lancio nazionale del progetto “La Strada di Pietra per Montecassino”

FrosinoneToday è in caricamento