Cassino, si è conclusa con successo la prima edizione del Music For Charity

L'iniziativa è nata per raccogliere fondi destinati all'acquisto di un respiratore neonatale da donare al reparto di Pediatria dell’ospedale Santa Scolastica

Obiettivo raggiunto. Si è conclusa con uno straordinario successo la prima edizione del Music For Charity organizzato dal Cosilam in collaborazione con l’Abbazia di Montecassino. Lunedì sera nell’aula Pacis di Cassino si è svolta l’iniziativa benefica finalizzata all’acquisto di un respiratore neonatale da donare al reparto di Pediatria dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino. Tanti gli artisti che si sono susseguiti sul palcoscenico: Antonio Petronio e Volano i Mantici, Flavio Ferdinandi, il gruppo delle “Nuove Direzioni”, la band “Drum Street” dell’Associazione Italiana Persone Down della provincia di Frosinone oltre a diversi cantanti locali come Giovanni Covato, Peter Cornacchia, Valentina Caira, Remo Tedesco, Maurizio Simonelli e Danila Monfreda.

Il commento di Pietro Zola

“Quando si fa squadra per uno scopo così importante questo è il grande risultato che si riesce a raggiungere con una serata così bella ed eccellente – ha affermato il Presidente del Cosilam Pietro Zola - Qualche mese fa ci fu fatta presente la necessità di acquistare questa strumentazione così importante per i bambini che, purtroppo, ne necessitano. L’assenza di questo macchinario comporta notevoli disagi per i piccoli e le loro famiglie. Dinanzi a questo contesto abbiamo deciso di scendere in campo e di azionare un progetto che potesse risolvere questa situazione. Un progetto che è stato subito sposato dall’Abbazia di Montecassino, e ringrazio il padre abate dom Donato Ogliari per la sensibilità mostrata, e da un nutrito gruppo di imprenditori ed enti soci che hanno partecipato con piacere. Un gioco di squadra meraviglioso che ha coinvolto l’intero territorio del Lazio meridionale creando un’onda di solidarietà straordinaria. Questo evento ha segnato nel modo migliore l’inizio dei festeggiamenti per il quindicesimo anno dalla costituzione del Consorzio. Un ente nato nel 2003 con il decreto dell’allora Presidente della Regione Lazio Francesco Storace. Nel corso degli anni questo Ente è stato fondamentale per la realizzazione di tante e numerose opere infrastrutturali che hanno rappresentato il punto di svolta industriale di tutto il comprensorio”.

Le parole dell'Abate di Montecassino 

“In questa bellissima serata abbiamo potuto vedere come realtà artistiche diverse, ma espressione dello stesso territorio, siano riuscite ad amalgamarsi in uno spettacolo che ci ha fatto divertire e anche riflettere – ha dichiarato il Padre Abate di Montecassino dom Donato Ogliari - Proprio come è accaduto con le tante e diverse realtà imprenditoriali ma anche associazionistiche e private, che si sono ritrovate assieme per il raggiungimento dell’obiettivo comune che avevamo e che è stato abbondantemente raggiunto.  La consegna, seppur per il momento virtuale, della strumentazione al reparto di pediatria  dell’ospedale di Cassino, ci rende tutti orgogliosi di far parte di questa famiglia dal cuore grande, che non si tira indietro quando qualcuno è in difficoltà e sa essere di esempio per tanti altri. Riempie di gioia pensare che il nostro piccolo contributo di questa sera potrà fare la differenza nella vita di tante famiglie”.

All’iniziativa hanno preso parte anche il consigliere regionale e presidente della commissione Sport, Turismo, Spettacolo e Cultura on. Pasquale Ciacciarelli e l’onorevole Mario Abbruzzese. L’obiettivo di raccolta fondi è stato raggiunto grazie alla rete solidale che il Cosilam in collaborazione con l’Abbazia è riuscita a creare.

Nello specifico hanno contributo al progetto Music For Charity 2018: il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio delegazione di Abruzzo e Molise, Skf, Istituto Italiano della Saldatura, AeA srl, Nipa srl, Marmi Zola, Sinergia Impianti, Sitim, Gpr Marmi, Adler Group, Codimar, Gruppo Eco Liri, Ciem, Agente Unipol Sai Giuseppe Sera, Firminio Cassino, Comune di Aquino, Comune di Atina, Comune di Casalvieri, Comune di Cassino, Comune di Piedimonte San Germano, Comune di San Vittore del Lazio, Comune di San Giovanni Incarico, Comune di Pontecorvo, Banca Popolare del Cassinate, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, FederLazio e Unindustria Cassino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli aggiornamenti sull’attività di raccolta e sul macchinario acquistato saranno pubblicati sul sito ufficiale del Cosilam (www.cosilam.it) e sulla pagina Facebook del Music For Charity 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento